Serie A: l’Olimpia cresce nella ripresa, sbanca Reggio e torna a +6

La squadra di Pianigiani non accelera quasi mai, ma porta a casa i due punti dal PalaBigi
11.03.2019 22:06 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 1516 volte
Serie A: l’Olimpia cresce nella ripresa, sbanca Reggio e torna a +6

Non una partita brillante, con qualche errore e disattenzione di troppo, ma alla distanza la differenza notevole tra i due roster premia la squadra più forte, cioè l’Olimpia Milano. I tricolori passano, dunque, sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia (71-67), crescendo nella ripresa e riprendendo il vantaggio di 6 punti in classifica sull’inseguitrice Venezia, che arriverà al Forum domenica prossima. Con Jerrells, Nedovic e Nunnally fuori, ma pronti a rientrare per la super sfida europea con l'Olympiacos, ci sono 14 punti di James e Kuzminskas, gli assist di Micov ed alcune giocate preziose di Brooks e Fontecchio a dare il successo, mentre agli emiliani non basta un grande orgoglio ed un Allen da 21 punti. 

L’avvio dei tricolori è molto distratto, con palle perse e contropiede concesso agli avversari, che ne approfittano soprattutto con il citato americano per partire davanti. La classe di James, pur tra qualche errore, consente all’AX di restare comunque agganciata, prima di cambiare un po’ il registro in difesa e, soprattutto, trovare un ottimo Kuzminskas in attacco, per piazzare un 10-0, con cui c’è il +7 (18-25 al 13’). L’ingresso del fischiatissimo ex Cinciarini porta qualche inusuale errore e due canestri pesanti di Mussini riequilibrano il match, in una partita non certo eccelsa per livello spettacolare. 

La squadra di Pianigiani rientra con un altro piglio dagli spogliatoi e ritrova il +7, con un 6- 0 firmato Brooks. Ma la concentrazione va e viene, la Reggiana è calda dall’arco ed il distacco viene presto annullato, prima del pareggio firmato Ortner (44-44 al 26’). Il PalaBigi si scalda ed inizia a credere nel colpaccio, quando Micov costruisce ed i compagni colpiscono, per un 9-0 ed il nuovo massimo vantaggio. I tricolori non chiudono i conti e consentono ai padroni di casa di restare con grande orgoglio lì, con Llompart e Cervi, ancora a -4 a 5’ dalla fine. Una tripla di Fontecchio dall’angolo, due canestri di Tarczewski e un tecnico ad Allen spaccano i match e l’AX porta a casa i due punti. 

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI REGGIO EMILIA-MILANO

PIANIGIANI: "PARTITA ORRIBILE, ALMENO L'ABBIAMO VINTA". E LE EMOZIONI DI DELLA VALLE