Speranza Nedovic verso il Cska e Della Valle 'aspetta' Hackett

I biancorossi stanno completando la preparazione per il big match di domani sera
07.11.2018 13:57 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 2285 volte
Speranza Nedovic verso il Cska e Della Valle 'aspetta' Hackett

L’Olimpia Milano sta proseguendo (e completando) la sua preparazione per il big match di domani sera al Forum di Assago contro il Cska Mosca. I biancorossi lavorano nella secondaria dell’impianto con la serenità di un avvio di stagione molto positivo e con la voglia di provare a compiere quell’impresa casalinga, contro una big europea, assente da un po’ di tempo. E’ stata solamente sfiorata contro il Real Madrid ed ora ci sono le condizioni per provarci, nonostante la formazione russa sia ancora imbattuta in stagione ed è una delle grandi favorite per il successo finale. 

La squadra di Pianigiani potrebbe recuperare Nemanja Nedovic, per questo confronto: ci sono ancora dei dubbi sul suo impiego, ma c’è un cauto ottimismo sulla possibilità di metterlo a disposizione dell’allenatore, dopo aver saltato le ultime due settimane per il problema muscolare sofferto contro Pistoia. La decisione definitiva verrà presa comunque nelle ore di immediata vigilia di un match dove è atteso ancora il grande pubblico al Forum. Dopo gli oltre 10.000 della scorsa settimana, probabilmente verrà superato nuovamente il tetto, visto che sono rimasti in vendita solo i biglietti più popolari. 

La sfida del Forum sarà anche il confronto tra azzurri, Amedeo Della Valle e l’ex Daniel Hackett. “Sono entusiasta di giocare contro il Cska e contro Daniel, uno dei miei miglior amici - le parole dell’ex Reggio al sito dell’Eurolega - Mi ha sempre detto ‘un giorno giocherai in Eurolega, fidati di me’. Me l’ha detto appena sono tornato dagli Stati Uniti”. E così è stato, anche se sinora è stato impiegato poco nella massima competizione continentale: “La stagione è lunga, il coach mi dice sempre di stare pronto. Arriverà il mio momento, per ora voglio solo vincere ed aiutare la squadra”.