Eurolega: pagelle di Panathinaikos Atene-AX Armani Exchange Milano

Gudatis è ancora il migliore biancorosso, serata da dimenticare per M'Baye e Bertans
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 967 volte
Eurolega: pagelle di Panathinaikos Atene-AX Armani Exchange Milano

Le pagelle di Panathinaikos Atene-AX Armani Exchange Milano, 12.a giornata di Eurolega, vinta per 80-72 dai greci:

Goudelock 6 - Rientra dopo un mese, lavora più per la squadra (4 assist) che per i suoi tiri. E’ ovviamente un po’ indietro, chiude con 1/5 da 3, ma è sicuramente una buona notizia il suo ritorno.

Micov 6 - Buon avvio in attacco, è il miglior marcatore biancorosso, anche se nella ripresa si fa sentire molto meno e va in difficoltà.

Kalnietis 5 - Inizia con due perse, cresce un po’ nel primo tempo e mette la tripla dell’ultimo pareggio a quota 51 in avvio di ripresa. Rincorre senza successo Rivers e sbaglia un paio di layup.

Tarczewski 6 - C’è vicino a canestro nel primo tempo. Poi si dimenticano di lui i compagni e non incide più nella ripresa.

Cinciarini 6 - Lucido quando entra, è nuovamente l’ultimo a mollare, ma quel layup clamoroso sbagliato per il possibile +14, da cui parte la rimonta greca, è un fardello importante.

Cusin ne

M’Baye 4 - Sbaglia un comodo layup, commette errori in serie sui due lati del campo e lancia la rimonta dei padroni di casa. Troppi i sei minuti in campo, in quel momento del match.

Theodore 6 - Fino al 15’ gioca un’ottima partita, tra punti e assist, poi si innervosisce per uno scambio di vedute con Singleton. C’è qualche forzatura di troppo e l’espulsione nel terzo periodo. Anche se quest'ultima è una pessima scelta arbitrale, visto che Lojeski aveva commesso un fallo in attacco enorme. Ma, da quando esce, l'attacco di Milano non produce quasi più nulla.

Jefferson 5 - Discreto lavoro difensivo nel primo tempo, anche se in attacco non si fa mai sentire, qualche imprecisione di troppo nella ripresa. 

Bertans 4 - Una persa ed una forzatura quando entra. Chiude con 0 punti e -3 di valutazione.

Jerrells 5 - Non si vede praticamente mai nella partita, se non per una tripla nel secondo periodo.

Gudaitis 6.5 - Primo tempo di grande sostanza, con punti ed una gran stoppata, poi viene scordato come il suo compagno di reparto, fino a quando la partita è ormai compromessa.

PIANIGIANI: "FACCE GIUSTE E POCA FORTUNA, DECISIVA L'ESPERIENZA"