"Ci siamo già giocati il bonus di credibilità. Responsabilità mia"

Le parole del coach dell'Olimpia dopo la sconfitta nel derby contro la San Bernardo Cinelandia Cantù
05.01.2020 19:12 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
"Ci siamo già giocati il bonus di credibilità. Responsabilità mia"

Le parole di coach Messina dopo la sconfitta nel Derby contro Cantù: “Prima gli ovvi complimenti a Cantù, potevano perderla ma sono stati molto bravi. Ci siamo già giocati il bonus di credibilità di inizio anno, sono il primo responsabile: o ci autodistruggiamo, o proviamo a raddrizzarla ed avere un minimo di orgoglio, come ad inizio stagione che la palla pesava meno. Non ho spiegazioni tecniche da darvi, cercheremo di fare qualcosa per essere più continui nell’atteggiamento e nella continuità. Sono responsabile dell’assenza di personalità della squadra in quanto la squadra l'ho costruita io, contribuendo in parte a scegliere i giocatori"

Le parole di Cesare Pancotto: “Sono in ritardo per essere andato a salutare i nostri tifosi, partita di assoluto livello sul piano mentale da parte dei nostri giocatori, capaci di costruire il vantaggio, di resistere e riprendercela quando Milano era in vantaggio nel finale. Volevamo allungarla e non permettere a Milano di fuggire, quando si è giocata punto a punto eravamo pronto. Abbiamo puntato sui quintetto piccoli, non potevamo giocarla muro contro muro, volevo che ci fosse personalità, dovremo sgomitare nel girone di ritorno, siamo felici per questi due punti in più e per come sono arrivati. Non pensavamo alla Coppa Italia, pensiamo alla salvezza, la mentalità di sopravvivenza è la nostra forza che ci ha permesso di giocarcela con una grande di Eurolega."