"Dobbiamo scioglierci, sono primo responsabile. Arriva Luis Scola"

Le parole dell'allenatore dell'Olimpia dopo la sconfitta contro Brescia, tra riflessioni su cosa non ha funzionato e l'annuncio dell'Argentino
29.09.2019 19:06 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
"Dobbiamo scioglierci, sono primo responsabile. Arriva Luis Scola"

"Ringrazio che siate così tanti per festeggiare il mio compleanno - sono le parole di un sarcastico Ettore Messina dopo la sconfitta contro Brescia -Hanno giocato meglio di noi, hanno difeso meglio di noi sui cambi, non siamo riusciti a scioglierci e nonostante le chance non siamo riusciti a prendere il controllo della partita. Si continua a lavorare, per crescere e cresceremo. Non sono qui per dare pagelle, abbiamo giocato tutti una partita non all’altezza, sono il primo responsabile, ne parlerò con loro per migliorare. Finora era stato il mondo dei Puffi, avevamo vinto tutto il precampionato, e vinto in rimonta a Treviso d’autorità. E’ ovvio che quando tutti giocano male l’allenatore è il primo responsabile, ma prima di sapere cosa cambiare voglio rivederla. Non ha senso parlare degli assenti, non ho più l’età per parlare di pressione ed aspettative. Siccome sono più vecchio di voi mi devo appigliare ai ricordi: il primo anno al CSKA sembravamo le prime partite una squadra di deficienti e poi abbiamo vinto il triplete. Non dobbiamo prenderci in giro, dobbiamo giocare meglio. Tranne alcuni momenti in cui abbiamo alzato la pressione difensiva, e si sono incasinati hanno giocato una ottima partita. Hanno mosso la palla meglio di noi e segnato meglio di fuori. Non so perché la squadra inizia contratta, cercherò di capire perché. Cambio sempre per preservare le energie." A tempo scaduto, arriva anche la bomba di mercato:  "Abbiamo firmato Luis Scola, arriverà il comunicato in settimana e speriamo arrivi l'ufficialità presto per poterlo schierare"

"Avevamo una idea di gara da fare- le dichiarazioni di coach Esposito - i ragazzi hanno rispettato il piano partita, rispettando il ritmo e diverse scelte difensive, per provare a portare la partita in equilibrio fino alla fine, non volevamo correre per motivi nostri, le scelte difensive nostre hanno pagato, stavamo subendo il pick and roll di Milano nel finale, siamo riusciti a forzarli nel finale. All’inizio nel terzo quarto ho messo un quintetto tutto italiano, per maggiore affidabilità ed ha pagato. Due punti che valgono tanto e che ci danno fiducia nel sistema che vogliamo mettere in piede, un sistema che non sappiamo dove ci porterà come risultato ma ci permetterà di giocare con squadre più forti. Se poi vinciamo, bingo…" update di mercato anche per Brescia: "In settimana dovrebbe arrivare Angelo Warner, giocatore che rispetta i nostri parametri, sperando che sia sano…"

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DELL'ESORDIO CASALINGO DELL'OLIMPIA MILANO

TUTTO SULL'ARRIVO DI LUIS SCOLA A MILANO