Pianigiani: “Facce giuste e poca fortuna, decisiva l’esperienza”

Le parole del tecnico biancorosso, dopo la sconfitta sul campo del Panathinaikos
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 888 volte
Pianigiani: “Facce giuste e poca fortuna, decisiva l’esperienza”

“E’ chiaro che non abbiamo mai fortuna in Eurolega, perché giochiamo sempre al livello delle migliori squadre”, così Simone Pianigiani commenta il ko sul campo di Oaka. “Abbiamo le facce giuste ed anche stasera siamo stati vicini al Panathianikos, su un campo dove non si vince mai. La differenza l'ha fatta l'esperienza, ad esempio abbiamo perso il nostro playmaker per una questione banale - sull’espulsione di Jordan Theodore nel corso del terzo periodo - Stare calmi in certe situazioni di confusione o meno. Ma non ho nulla da dire ai miei, perché hanno lottato fino alla fine”.

Si parla della situazione della squadra: “Stasera abbiamo recuperato Goudelock, ma Jerrells non sta bene, ed alla fine bisogna resistere agli infortuni e continuare a competere in tutte le competizioni”. Però la classifica di Eurolega ora piange davvero, con le posizioni playoff lontane tre vittorie ed il rischio di giocare un ritorno senza grandi stimoli, come accaduto l'anno scorso: “L'obiettivo non cambia: vogliamo vincere le partite che avremmo potuto vincere, per costruire qualcosa per il futuro, mantenendo il 60/70% del roster per l'anno prossimo. Quindi dobbiamo crescere e vincere le partite che possiamo vincere, cercando di recuperare posizioni in classifica. A partire dalle prossime gare con Baskonia, Malaga e Stella Rossa”. 

Ci sono anche le parole di Jordan Theodore, riportate da Eurohoops, con il play molto dispiaciuto per l'espulsione, nonostante sia stata una brutta scelta arbitrale: "Sento di aver deluso la squadra. Questa è colpa mia, mi prendo la sconfitta - ha dichiarato - Sento che, se fossi rimasto in campo, il risultato sarebbe stato diverso". E sulla situazione europea, con le quattro sconfitte consecutive: "E' frustrante. Stiamo perdendo, ma allo stesso tempo riteniamo di poter essere uno dei migliori team di Eurolega. Siamo solo ad un passo dall'essere la squadra che vogliamo". 

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DI PANATHINAIKOS-MILANO