Pianigiani: “Un’altra partita solida, ma dobbiamo crescere ancora”

Il coach biancorosso e Cinciarini commentano il successo a Desio
16.05.2018 23:07 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 814 volte
Pianigiani: “Un’altra partita solida, ma dobbiamo crescere ancora”

Abbiamo fatto un’altra partita solida, non è mai facile condurre 40 minuti su questo campo sia per la qualità della squadra che per la spinta del pubblico”, così Simone Pianigiani commenta il terzo e definitivo successo su Cantù nella serie dei quarti di finale. “Non abbiamo permesso a Cantù di correre, perché i loro canestri in campo aperto sono stati frutto di nostri errori, ma non di una pallacanestro di corsa e transizione - ha proseguito il tecnico, entrando nelle pieghe della serie - L’abbiamo accettato in gara 1, ma sapevamo poi di dover fare una partita in questo tipo”.

L’analisi di gara 3: “E’ importante aver costruito sempre tiri aperti, anche se grida un po’ vendetta il nostro 28% da 2, perché abbiamo sprecato un po’ troppi contropiedi, che potevano darci un break molto più ampio. In queste cose dobbiamo crescere, perché sono situazioni importanti. Al di là di questo, una serie affrontata bene di squadra, distribuendo risorse ed energie”. Ora c’è una settimana di allenamenti: “A me giocare ogni 48 ore non mi piace, per rispetto dei giocatori. Anche per gli spettatori, perché quando si va a gara 4 e 5 un po’ la qualità si abbassa. Così come non mi piace la formula 2-2-1, penso sarebbe meglio invertire sempre il campo”. La semifinale, dove ci sarà Brescia: “La nostra è una squadra di inizio ciclo ed ha bisogno di vivere questi momenti nei playoff e deve sentire il desiderio di crescere. Dalla semifinale sarà una pallacanestro ancora diversa”.

C’è soddisfazione anche nelle parole di capitan Andrea Cinciarini: “Ci aspettavamo una Cantù molto più aggressiva, giocando in casa, ma in realtà abbiamo sempre mantenuto un discreto vantaggio. Poi più per errori nostri, con palle perse ed errori in contropiede, sono rientrati, ma abbiamo risposto subito. Comunque voglio fare i complimenti a Sodini, perché hanno fatto davvero una grande stagione. Noi ci siamo in parte ripresi quello lasciato a Firenze, ora stacchiamo un attimo, con un giorno di riposo, e poi prepariamo la semifinale”. Si parte giovedì 24 al Forum. 

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DI GARA 3 DEI QUARTI