Proli: “Il mio ciclo è finito, arriva un uomo di sport. Pianigiani resta”

Il presidente biancorosso parla della stagione e, soprattutto, del futuro suo e del coach toscano
03.06.2019 00:11 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessia Doniselli
Proli: “Il mio ciclo è finito, arriva un uomo di sport. Pianigiani resta”

Pochi minuti dopo la sconfitta e l’eliminazione, il presidente Livio Proli ha commentato questa deludente stagione milanese, parlando soprattutto del futuro. “Siamo arrivati a fine stagione un po’ consumati dalla stagione di Eurolega, abbiamo pagato gli infortuni e, devo dire, che non abbiamo fatto tesoro dell’anno scorso, con un’Eurolega durissima - ha detto il numero uno dell’Olimpia Milano - Forse dovevamo programmare un approccio diverso: abbiamo cercato di essere sempre performanti ed alla fine siamo arrivati un po’ spremuti. Ha vinto la squadra migliore”. 

Quel mancato rinforzo prima nei playoff, soprattutto vicino a canestro: “Il roster era molto lungo, poi nei playoff si gioca in 8-9 giocatori. Forse era anche troppo esteso. Diciamo che hanno vinto più le individualità, che non il gioco di squadra e Mike James ne è un simbolo”. E ci sono delle parole piuttosto forti nei suoi confronti: “Torna a casa con un premio personale di Eurolega, ma la squadra non ha raccolto nulla, se non la Supercoppa - ha proseguito - E’ una lezione per la stagione prossima. I pochi ritocchi che faremo saranno orientati a ribilanciare una cultura di squadra, dove talento ne abbiamo anche troppo, bisogna portar dentro più cazzimma, personalità e ruvidezza”.

E’ già tempo di pensare al futuro, partendo dal coach: “Pianigiani è sotto contratto, andrà avanti anche la prossima stagione. Abbiamo parlato con la proprietà, una settimana fa, chi esce sono io, lui è confermatissimo. La società sta portando quelle due o tre correzioni, che avevamo dichiarato per il roster dell’anno prossimo”. Invece questa è stata l’ultima partita da presidente per Proli: “Per me è finito un ciclo, nello sport è così. Migliorerà il presidente, sarà un uomo di sport che si dedicherà tutti i giorni alla squadra. Pianigiani ed i ragazzi avranno un valore aggiunto importante”.