Orgoglio Sassari, è sua gara-2: Smith, Cooley e McGee firmano l’1-1

Le triple dei due esterni della Dinamo decisive nel punto del pareggio per la squadra di Pozzecco, a Venezia non basta Daye.
12.06.2019 22:44 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Orgoglio Sassari, è sua gara-2: Smith, Cooley e McGee firmano l’1-1

Con una partita tenace, ruvida e le triple di due giocatori spesso altalenanti in questi playoff la Dinamo Sassari batte un colpo in gara-2 sbancando il Taliercio e conquistando il fattore campo in questa combattutissima finale scudetto. La Reyer Venezia cade per 80-66, perdendo quelle che erano state le chiavi di gara-1: la lotta a rimbalzo, persa 45-35, e un contributo offensivo più distribuito, visto che in doppia cifra va il solo Austin Daye con 20 punti e 8 rimbalzi. Sassari vince con due giocatori in primo piano: Jamie Smith e Tyrus McGee, 7/12 da 3 in due (0/9 per il resto della Dinamo) e decisivi nello scavare il solco finale. Super prova anche di Cooley, che sfiora la tripla doppia con 16 punti, 10 rimbalzi e 9 falli subiti, stravincendo il confronto diretto con Watt (fuori per 5 falli, con solo 14’ sul parquet) e Vidmar.

In avvio c’è grande equilibrio tra le due squadre, con Sassari e Venezia che si scambiano vantaggi per tutti i primi 10’ (+4 per la Dinamo alla prima pausa). La svolta, come in gara-1, arriva nel secondo quarto e specialmente nella seconda metà, quando Sassari piazza un parziale di 11-1 per volare a +13, e il punteggio all’intervallo recita 41-30 Dinamo. La squadra di Pozzecco continua il suo momento propizio anche in avvidi ripresa, quando tocca anche il +16 sul 52-36 al 25’. Venezia si scuote con Daye e Giuri tornando a -7 (51-58 al 29’), ma Sassari chiude avanti di 14 al 30’ (66-52). La Reyer torna a -10 in avvio di ultimo quarto con i tiri liberi, lasciando la Dinamo senza segnare per oltre 4’ fino a quando non ci pensa Pierre a scuoterla: funziona, perché Venezia continua nello sciopero dal campo e McGee firma il +17 a 4’40” dalla fine. Daye non molla, ma non riceve un grande aiuto dai compagni e Sassari ruba il fattore campo, mandando la serie in Sardegna sull’1-1.

Le pagelle di Gara-2 di Finale Scudetto:
Venezia
: Haynes 5, Stone 5, Bramos 4.5, Tonut 5, Daye 7, De Nicolao 4.5, Vidmar 5, Biligha sv, Giuri 6.5, Mazzola 5.5, Cerella 5.5, Watt 4. Coach: De Raffaele 5.
Sassari: Spissu 5.5, Smith 7.5, McGee 7.5, Carter 5, Devecchi ne, Magro 6, Pierre 6, Gentile 5.5, Thomas 6, Polonara 6.5, Diop ne, Cooley 8. Coach: Pozzecco 7.