Bologna è della Virtus, ok Cremona e Trento. Ko Avellino e Venezia

Le amichevoli di oggi in Serie A
15.09.2018 22:58 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 678 volte
Bologna è della Virtus, ok Cremona e Trento. Ko Avellino e Venezia

Virtus Bologna - Fortitudo Bologna 81-60

La sesta edizione del Memorial Pirelli a Bologna si chiude con la netta vittoria della Virtus sulla Fortitudo. Match già in ghiaccio dopo 20’, chiusi dalle Vu Nere sul +24 (42-18) che diventa +25 (66-41) dopo 30’. Per i bianconeri sugli scudi ci sono Punter (20) e Taylor (18), con anche Qvale (13) e Baldi Rossi (10) in doppia cifra, alla Fortitudo non bastano Hasbrouck (20) e l’ex di turno Rosselli (12).

Avellino - Strasburgo 93-101

Sconfitta per Avellino nella finale del torneo Pro Stars contro Strasburgo, ma gli irpini possono comunque chiudere la trasferta francese con buone indicazioni. Dopo 17’ equilibrati, i francesi scappano via sul finale di primo tempo chiudendo a +13. Nella ripresa l’allungo dei transalpini che al 31’ toccano il +27, Avellino prova a rimontare ma riesce soltanto a limitare il distacco. 21 per Sykes e 20 per Norris Cole.

Venezia - Saratov 83-94

Esce sconfitta la Reyer nella semifinale del torneo di Caorle, dopo più di mezza partita passata a inseguire i russi di Saratov, che scappano via sul finire del primo tempo chiudendo a +13. Venezia ci prova (Bramos 18, Haynes e Giuri 16), ma il vantaggio non scende mai sotto i due possessi di distanza: domani ci sarà la finale terzo posto contro il Bamberg.

Trento - Leiden 65-53

Per il secondo anno consecutivo è Trento ad aggiudicarsi il memorial Brusinelli nonostante una partenza al rilento contro i vice campioni d’Olanda del Leiden (solo 9 punti nei primi 10’). Pari all’intervallo, i vice campioni d’Italia in carica allungano nella ripresa, controllando nel terzo quarto e chiudendo definitivamente i conti negli ultimi 10’ grazie a un buon Flaccadori, unico in doppia cifra dei suoi (11 punti con 5/10 dal campo).

Reggio Emilia - Pesaro 74-62

Il terzo posto del Memorial Brusinelli se lo aggiudica Reggio Emilia, che riscatta la sconfitta in volata con il Leiden regolando Pesaro con un gran ultimo quarto da 28-11. A sopperire all’assenza di Llompart e Mussini ci pensa Ledo, che chiude a quota 30 punti, per Pesaro 16 di Murray e 14 di McCree.

Cremona - Torino 91-81

Bella prestazione di Cremona che a Gussago si aggiudica il Memorial Mingotti contro una Torino ancora in versione rimaneggiata. Dopo 10’ in equilibrio, la Vanoli prende il largo nei quarti centrali toccando il +19 a fine terzo quarto. Lì però si spegne la luce, con Torino (Cotton 17, Taylor 15) che mette la testa avanti a inizio quarto periodo con un incredibile parziale di 20-0. Lì però Ricci (13 alla fine) e Aldridge (mvp del match con 24 punti) cambiano l’inerzia del match e portano i lombardi al successo.

Brescia - Darussafaka 62-72

Cade anche contro il Darussafaka nel trofeo Patti di Lumezzane la Germani Brescia, ma la squadra di Diana rimane in partita sino a 3’ dalla fine. Dopo 20’ sul filo dell’equilibrio i turchi (bene Diebler con 14 punti) provano a scappare via nel terzo quarto, ma Brescia (Hamilton 18, Allen 12) ricuce ma deve poi arrendersi alla campione di Eurocup in carica.

Brindisi - Rieti 75-67

Vince e convince Brindisi nella semifinale del Memorial Pentassuglia contro una volitiva Rieti, e domani per i pugliesi ci sarà la finale contro il Buducnost. Il top scorer dell’Happy Casa è Brown con 20 punti, in doppia cifra ci sono anche Clark (14) e Banks (12).

Varese - Verona 77-66

A Parma una buona Varese si aggiudica la semifinale del memorial Bertolazzi contro Verona. Dopo 10’ equilibrati, i lombardi prendono il controllo nel secondo quarto e costruiscono progressivamente un margine rassicurante grazie alle prove positive dei lunghi Archie (19 punti) e Cain (14) che ben figurano contro gli scaligeri. In doppia cifra anche Scrubb (10).

Cantù - Fribourg 88-86

Si chiude con un successo la preseason di Cantù, che adesso può concentrarsi in vista del preliminare di Champions League giovedì prossimo. Contro gli svizzeri è partita condotta abbastanza agevolmente per i primi 34’, poi la rimonta ospite costringe i brianzoli a un extra sforzo per portare a casa il match: 19 punti a testa per Mitchell e Gaines.