Boniciolli, gran ritorno: Artis e Blackmon decisivi contro Torino

Si interrompe la striscia negativa dei marchigiani, sempre più in crisi la Fiat.
13.01.2019 14:17 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Boniciolli, gran ritorno: Artis e Blackmon decisivi contro Torino

Tanti colpi di scena nel lunch match di Serie A: va alla Vuelle Pesaro la sfida salvezza contro la Fiat Torino, con Matteo Boniciolli che può festeggiare con un successo il ritorno in Serie A dopo 7 anni. Finisce a 6 la serie di sconfitte consecutive dei marchigiani, si allunga a 4 quella dei piemontesi che non riescono a staccarsi dal fondo della classifica.

Nei primi 17’ la partita viaggia sui binari dell’equilibrio, con piccoli allunghi da entrambe le parti. Torino prova a dare uno scossone sul finale di secondo quarto, con un break di 6-0 che vale il +10. Pesaro ricuce in avvio di ripresa, ma la Fiat tenta un nuovo strappo con un parziale di 14-2, prontamente coperto però dai marchigiani che pareggiano i conti con un 9-0 in finale di ultimo periodo. Partita quindi destinata a essere in totale equilibrio: Pesaro si porta avanti con la mano calda da 3 di Blackmon e Artis, ma la squadra di Galbiati si tiene a contatto grazie all’ex di giornata Moore che firma la tripla del -1. Wilson segna il +1 con 41” sul cronometro, e dall’altra parte del campo la Fiat riesce a non fare nemmeno tirare Pesaro. Il lungo americano fa 2/2 ai liberi, ma Artis firma una tripla incredibile per pareggiare e mandare la partita al supplementare. Torino parte bene nell’overtime, ma Pesaro trova l’energia di Zanotti e vola a +5 con le nuove triple di Blackmon e Artis: è l’allungo decisivo, nonostante la Fiat abbia più di una opportunità per riaprire la contesa.

Pesaro: Blackmon 33, McCree 28, Artis 20 (9 recuperi), Murray 4, Conti ne, Tognacci ne, Ancellotti, Alessandrini ne, Monaldi, Shashkov ne, Zanotti 8, Mockevicius 9 (21 rimbalzi). Coach: Boniciolli
Torino: Wilson 23, Anumba ne, Carr 11, Hobson 6, Guaiana ne, Poeta 9, Cusin 10, McAdoo 4, Jaiteh 2, Stodo ne, Portannese 3, Moore 30. Coach: Galbiati
Parziali quarti: 26-24, 15-25, 26-18, 19-19, 16-12