Djordjevic, vincente anche il debutto in A: Bologna sbanca Torino

La Virtus conduce per 40’ e Aradori chiude la pratica nel finale: Fiat ancora ko.
17.03.2019 13:46 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 236 volte
Kelvin Martin (Bologna)
© foto di Ennio Terrasi Borghesan
Kelvin Martin (Bologna)

TORINO. Debutto vincente in Serie A per Sasha Djordjevic sulla panchina della Virtus Bologna. Nell’anticipo della 22esima giornata, le Vu Nere sbancano il PalaVela di Torino imponendosi per 80-64 su una Torino dai due volti: remissiva e sbadata nei primi 15’, battagliera e generosa nei successivi 15', quando tenta una rimonta da -22 che però non va a buon fine prima di crollare nell'ultimo quarto. È il successo numero 11 in campionato per Bologna, che rientra in zona playoff, mentre Torino subisce la terza sconfitta consecutiva e rimane ancorata al fondo della classifica. Per Bologna vittoria di squadra: i migliori realizzatori sono Aradori (15 punti nell’ultimo quarto, 17 in tutto), Taylor e Martin, per Torino bene Jaiteh (16 e 12 rimbalzi), Moore e Cotton.

Sono fuori Chalmers (rinviato il debutto in A) e Qvale per turnover, ma il primo quarto è un assolo della Virtus: Torino accumula palle perse ed errori al tiro, toccando anche il -18 prima dei due liberi finali di Poeta che fissano il punteggio sul 27-11 dopo 10’. Bologna si spinge fino al +22 con un buon Martin, ma a quel punto prova a destarsi l’Auxilium: un parziale di 15-3, coronato dal primo acuto di un Wilson sin lì impalpabile, vale il -10 per una Torino che all’intervallo lungo è sotto 38-26.

I piemontesi rientrano bene in campo: Moore da 3 ferma il -5 e la rimonta sembra davvero possibile (parziale aperto di 24-7 contando il secondo quarto). Taylor però sveglia Bologna firmando 7 punti consecutivi, e una tripla dall’angolo di Pajola vale il ritorno oltre la doppia cifra di vantaggio. 8 punti consecutivi di capitan Aradori portano Bologna sul +17 in avvio di ultimo quarto: la tripla del 62-45 è quella che mette la parola fine sul match, rendendo utili gli ultimi 7’ solo a fini statistici, visto che Torino non riesce mai a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio.

Torino: Wilson 5, Anumba ne, Hobson 9, Guaiana ne, Poeta 4, Cusin, McAdoo 6, Jaiteh 16, Marrone ne, Portannese 3, Moore 11, Cotton 10. Coach: Galbiati
Bologna: Punter 8, Martin 12, Moreira 6, Pajola 3, Taylor 16, Baldi Rossi, Cappelletti ne, Kravic 9, Aradori 17, Berti ne, M’Baye 6, Cournooh 3. Coach: Djordjevic.
Parziali quarti: 11-27, 15-11, 19-16, 19-26