Due quasi sicure, sei posti a disposizione di tutti: il borsino F8

Passata la prima metà del girone d’andata, chi è ben posizionato per Firenze?
28.11.2018 11:39 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 685 volte
Due quasi sicure, sei posti a disposizione di tutti: il borsino F8

Due posti sembrano ormai assegnati, anche se ci vorrà tempo per la matematica: se queste prime otto giornate sono servite a delimitare un trend, Milano e Venezia faranno campionato a parte per tutta la stagione. Gli altri sei posti per le Final Eight di Coppa Italia a Firenze, però, sono disponibili e tutto meno che decisi dopo che è stata passata la prima metà del girone d’andata nello scorso weekend. 

Se il girone d’andata terminasse oggi, a Firenze andrebbero, nell’ordine: Varese, Cremona, Avellino, Brindisi, Pesaro e Bologna, con Trieste fuori solo per classifica avulsa nei confronti delle ultime due. Si tratterebbe di ben tre nomi nuovi rispetto alla kermesse 2018, e a restare fuori a oggi sarebbero entrambe le finaliste che si diedero battaglia a Firenze nello scorso febbraio: la detentrice Torino e Brescia, curiosamente affrontatesi nello scorso weekend. La Leonessa sta provando a rimettere in moto il suo campionato ed ha appena annunciato l'arrivo di Cunningham, mentre i piemontesi non stanno vivendo una stagione positiva e fanno ora parte del gruppo in coabitazione all’ultimo posto con due vittorie, insieme a Trento, Pistoia e Reggio Emilia. Se queste ultime due sono apparse come le squadre più deboli del campionato in questo inizio (anche se i toscani sono in ripresa con due blitz esterni consecutivi), i vicecampioni d’Italia stanno provando a rimettere in sesto la loro stagione (quattro vittorie nelle ultime cinque partite tra campionato ed Eurocup) e complice un calendario che dovrebbe essere più morbido potrebbero rientrare in piena corsa qualificazione, viste le due partite di distanza dall’ottavo posto.

Va a caccia del ritorno a quelle Final Eight mancate per la prima volta da quando è in A, nella scorsa stagione, anche Sassari, scivolata fuori dalla zona playoff con l’ultimo periodo negativo, mentre dando un occhio a chi è già dentro spicca indubbiamente la presenza di Pesaro, che manca dalle prime 8 da sette stagioni, da quando a Torino i marchigiani si spinsero fino alla semifinale persa contro Cantù. Sei invece le stagioni d’assenza di Varese, che nel 2013 al Forum addirittura raggiunse la finale, persa in volata contro Siena. Più regolare la presenza negli ultimi anni di Brindisi, che tornerebbe alle Final Eight dopo l’apparizione del 2017 a Rimini: i pugliesi tornarono a quella Coppa Italia raggiunta in tutte le prime tre stagioni in A (con due semifinali).