Il risveglio di Torino e Pistoia, e la lotta playoff dà spettacolo

Cosa ci lascia il weekend di campionato, aspettando Avellino-Trieste domani.
08.04.2019 18:40 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Il risveglio di Torino e Pistoia, e la lotta playoff dà spettacolo

La stagione di Serie A è sempre più nel vivo e la 25esima giornata non ha risparmiato sorprese, soprattutto col ritorno alla vittoria di Fiat Torino e OriOra Pistoia, che hanno ravvivato la lotta salvezza in vista del fondamentale scontro diretto tra loro del prossimo weekend. L’ultimo mese di stagione regolare avrà come centro focale, nel primo appuntamento, proprio la sfida del PalaCarrara: i toscani hanno destato un’ottima impressione nel giorno del debutto di Paolo Moretti (contro una Bologna probabilmente scarica per la rimonta di Champions con Nanterre), i piemontesi hanno battuto Varese (anche lei con la testa, probabilmente, all’Europa: mercoledì l’andata della semifinale di Europe Cup contro Wurzburg) chiudendo con un apporto decisivo del trio italiano Cusin-Poeta-Portannese. Le vittorie di Torino e Pistoia hanno “annullato” il vantaggio che Pesaro (nettamente ko a Cremona) e Reggio Emilia (caduta alla distanza in casa con Trento) si erano conquistate con le loro vittorie di settimana scorsa: a cinque giornate dalla fine, nessuno può ancora definirsi al sicuro.

Lo stesso si può dire per l’imprevedibile lotta playoff: Venezia, perdendo a Brindisi, non ha approfittato del brutto ko di Milano contro Sassari (la Reyer deve vincere 3 partite più dell’Olimpia nelle ultime 5 giornate per conquistare il fattore campo in tutti i playoff), mentre Cremona ha consolidato il suo 3° posto. Dietro, invece, è tutto impronosticabile, a prescindere da come finirà la sfida di domani del Paladelmauro. Può quindi essere utile dare un occhio alle prossime partite: Trento e Trieste hanno davanti a loro una grande occasione, con due match casalinghi consecutivi (più semplici per l’Aquila che per l’Alma) mentre Bologna e Brescia -attardate in classifica dopo le sconfitte del weekend- si giocano tanto del loro futuro nel prossimo fine settimana, quando ospiteranno due squadre d’alta classifica come (rispettivamente) Brindisi e Cremona. La lotta, però, è apertissima e il prossimo fine settimana potrebbe nuovamente rimescolare le carte.