La corsa salvezza: il punto su Trieste, Cantù, Pesaro e Pistoia

La corsa per rimanere in Serie A è sempre più netta, con quattro squadre invischiate a pieno nel pantano per salvarsi: le loro condizioni
02.12.2019 20:54 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
La corsa salvezza: il punto su Trieste, Cantù, Pesaro e Pistoia

Undici giornate di Serie A sono andate in archivio, e quattro squadre sono staccate da tutto il resto del campionato, incapaci di andare oltre le tre vittorie: sono Trieste, Cantù, Pistoia e Pesaro, con questi ultimi ancora fermi senza vittorie, con il triste record di 10 sconfitte consecutive. 

Proprio la Carpegna Prosciutti è nel momento peggiore, con lo storico patròn Ario Costa che non nasconde la sua preoccupazione: “Forse devo chiedere scusa o forse mi devo vergognare ,ma è indubbiamente un momento molto difficile ed io mi sento responsabile di questo al 100%. Non possiamo giocare così male partite alla nostra portata come quella di stasera. Stasera abbiamo davvero toccato il fondo, abbiamo giocato malissimo, sia in attacco che in difesa. Ma di sicuro io vi posso promettere che non molliamo, finchè ci sarà speranza di salvezza. Queste non sono serate da vivere e ripeto che è tutta mia responsabilità. Adesso mi farò sentire con tutti, squadra e altre persone coinvolte, cosa che peraltro ho già fatto. Ma evidentemente non basta.”

Maggiore ottimismo a Pistoia: i toscani, dopo 6 sconfitte consecutive, hanno collezionato tre vittorie nelle ultime cinque, tra cui l'ultimo galvanizzante successo contro Venezia. Queste le parole di coach Carrea: “Questa partita rappresenta un grande passo avanti per noi, adesso dobbiamo dimostrare di essere competitivi in trasferta tornando a lavorare pensando a Brindisi e non a stasera. Però al di fuori dello spogliatoio credo che sia fondamentale che tutti abbiano la percezione di quanto questo risultato sia stato straordinario, di quanto ha fatto e quanto ha speso questo gruppo per raggiungerlo. Se tutte le componenti remeranno unite nella stessa direzione, sono convinto che alla fine potremo centrare il nostro obiettivo”. 

Il futuro è più incerto per Cantù: dopo 3 vittorie nelle prime cinque, sono arrivate quattro sconfitte consecutive, due punto a punto, ma con il crollo contro Bologna che desta maggiore preoccupazione per la sua magnitudo. Trieste, dopo quattro sconfitte consecutive, ha ritrovato la vittoria insieme alla serenità aziendale, con l'ingresso del gruppo Allianz in società.