Playoff 2017: il cuore di Pistoia non basta, Venezia in semifinale

Con un super Haynes, la squadra di De Raffaele chiude 3-1 la serie ed ora affronterà Avellino
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 450 volte
Playoff 2017: il cuore di Pistoia non basta, Venezia in semifinale

L’Umana Venezia è la quarta semifinalista di Serie A. La formazione lagunare passa al PalaCarrara, supera per 92-79 la The Flexx Pistoia in gara 4 e chiude la serie, con all’orizzonte la sfida contro Avellino per accedere alla finalissima. Il tiro da tre punti è la chiave del successo dei lagunari, con cui martellano per tre quarti il canestro avversario (12/20 al 30’), grazie soprattutto ad un Marquez Haynes praticamente inarrestabile, ma anche vincendo la lotta a rimbalzo. I toscani ci provano ma manca l’energia per tentare la rimonta, uscendo comunque tra i meritatissimi applausi.

La formazione di De Raffaele parte fortissimo, con difesa e contropiede, con un 8-0 per aprire la partita ed un distacco che aumenta nei minuti successivi, quando Haynes prosegue a martellare il canestro toscano, mentre tra i padroni di casa è solo Petteway a trovare punti. Il +13 sembra già indirizzare la partita ma entrano in campo anche gli altri giocatori di Pistoia, su tutti Antonutti e Crosariol, ed arriva il maxi parziale della The Flexx, che va anche avanti con il canestro di Jenkins (37-36 al 15’). Inizia un bel testa a testa, con la Reyer davanti per la precisione dall’arco (8/12).

Il tiro da 3 punti continua a supportare la formazione lagunare anche in avvio di ripresa, quando viene tentato un nuovo allungo (50-59 al 23’), su cui Pistoia sembra dare i primi segnali di cedimento, con alcune palle perse ed errori su buoni tiri. La penetrazione e la tripla dell’ex Filloy riportano l’Umana in doppia cifra di vantaggio (59-72 al 29’), nel finale di terzo periodo, mentre i padroni di casa si fanno prendere un po’ dalla fretta e sprecano alcune occasioni per riavvicinarsi. Così gli uomini di De Raffaele, pur calando le percentuali, controllano senza troppi problemi e vanno in semifinale.