Polonara da record ed una Sassari da sogno: “Ne manca ancora una”

I sardi sono ad un passo dall'eliminare Milano dai playoff, con gli italiani grandi protagonisti
01.06.2019 17:09 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Polonara da record ed una Sassari da sogno: “Ne manca ancora una”

One more” direbbero negli Stati Uniti, “ancora una”. E’ quello che manca al Banco di Sardegna Sassari per conquistare una clamorosa finale scudetto, obiettivo impensabile fino a poco tempo fa, ma ora lì, ad un passo. L’ultimo, quello per stroncare definitivamente Milano e presentarsi ad un nuovo appuntamento con la storia. Il marchio sul risultato utile consecutivo numero 21 della squadra sarda è quello di Achille Polonara. Già importante in gara 1, ieri sera ha guidato i suoi alla rimonta nel finale, prima della tripla di Pierre, chiudendo con 29 punti e 34 di valutazione.

E’ la sua miglior prova di sempre nei playoff e la seconda della carriera, mettendo costantemente in difficoltà la difesa milanese sia con le penetrazioni che con le conclusioni dall’arco, guadagnandosi anche un paio di giochi da tre punti. L’anima italiana della Dinamo sta portando Pozzecco in paradiso, in una serie dove alcuni stranieri attesi (Smith, McGee e Cooley) stanno facendo fatica. Proprio contro l’avversaria in cui i giocatori nostrani stanno facendo grande fatica, con l’esclusione di Cinciarini, e sono ormai ai margini (se non esclusi) dalle rotazioni di Pianigiani.

Siamo 2-0 contro una grandissima squadra, un gruppo che certamente non andrà in vacanza perché è sotto 0-2 – le sue parole a fine partita – Abbiamo fatto una grandissima partita, ma dobbiamo essere consapevoli che manca ancora una vittoria”. Quella che Sassari cercherà sin da domani sera in PalaSerradimigni che si preannuncia tutto esaurito e caldissimo, per spingere la ‘sua’ Dinamo verso la ventiduesima meraviglia e la sfida per il tricolore. Se l’avesse detto qualcuno a marzo, quando era a rischio la qualificazione ai playoff, l’avrebbero preso quasi certamente per pazzo.