Serie A, i temi e le curiosità statistiche della 11.a giornata

Tutti i numeri del prossimo turno di Serie A, con le tematiche principali che domineranno gli incontri del prossimo turno di Serie A.
30.11.2019 15:35 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Serie A, i temi e le curiosità statistiche della 11.a giornata

Dolomiti Energia Trentino – Happy Casa Brindisi sabato 30 novembre ore 20.30 (Eurosport Player)

Anticipo dall'alto tasso tecnico, con Trento che cerca la riscossa per risalire la classifica, mentre Brindisi per difendere il suo secondo posto, e per mantenere il ritmo forsennato di Bologna.

Dieci i precedenti tra le due squadre con 5 vittorie per parte. Nelle ultime quattro gare ci sono state tre vittorie esterne e tre vittorie di Trento su quattro. Brienza ha vinto l’unico precedente giocato tra i due allenatori nel girone di ritorno della scorsa stagione. Trento giocherà la gara numero 200 in campionato.

Il capitano Toto Forray, sempre presente dalla stagione 2014/15, non ha mai saltato una gara di campionato e festeggerà insieme alla sua squadra la presenza 200 con la maglia dell’Aquila Trento.

Openjobmetis Varese – Virtus Roma domenica 1 dicembre ore 12 (Eurosport Player)

A Masnago, per il lunch match, arrivano i capitolini, ed entrambe le squadre combatteranno per una vittoria fondamentale per mantenersi nel treno dei playoff. 

Perfetta parità in campionato tra le due società con 35 vittorie per parte nei precedenti tra Varese e Virtus Roma. Entrambe hanno vinto 23 gare casalinghe e 11 gare esterne. A rompere l’equilibrio la vittoria nelle semifinali di Coppa Italia per Varese, giocata in campo neutro a Milano, che porta a 36 le vittorie dei lombardi.
Caja e Bucchi si sono incontrati 22 volte in Serie A, il coach di Roma avanti nel conto delle vittorie per 16 a 6.

Allianz Pallacanestro Trieste-De’Longhi Treviso ore 17 (Eurosport 2 e Eurosport Player)

Primo Derby in A, dopo 10 precedenti in A2, tra le due squadre: avanti i Giuliani, al debutto con la nuova sponsorship Allianz. 

Oriora Pistoia – Umana Reyer Venezia domenica 1 dicembre ore 17.30 (Eurosport Player)

Incontro difficile per Pistoia, che riceve i campioni in carica di Venezia, a caccia di un successo per trovare continuità in campionato, finora mancata.

Sedici i precedenti tra Pistoia e Venezia con 11 vittorie per la Reyer. Nelle otto gare precedenti giocate a Pistoia sono arrivate 4 vittorie per parte. Nelle ultime 7 gare di regular season 6 vittorie di Venezia contro una sola di Pistoia, arrivata nella stagione 2017/18. Nella gara giocata a Pistoia nella scorsa stagione è arrivata la vittoria con maggior scarto per Venezia (+28).
De Raffaele ha incontrato 11 volte Pistoia da allenatore, 9 le vittorie del coach di Venezia.

Banco di Sardegna Sassari – Germani Basket Brescia domenica 1 dicembre ore 18 (Eurosport Player)

Scontro di alta classifica al PalaSerradimigni, con Sassari e Brescia terze con sei vittorie a testa, a caccia della settima per tenere il passo di Brindisi e Bologna. 

Quattordicesima sfida tra le due società con Sassari in vantaggio per 8 a 5 nelle vittorie. Sassari in casa ha perso solo in un’occasione contro Brescia, nella stagione 2017/18. Considerando le gare giocate solo in campionati di Serie A/A1 i precedenti sono 6, con 3 vittorie per parte.
Esposito ha ottenuto solo 2 vittorie contro Sassari da allenatore su 8 precedenti.

Carpegna Prosciutto Pesaro – Vanoli Cremona domenica 1 dicembre ore 20.15 (Rai Sport e Eurosport Player)

Pesaro cerca la prima vittoria in campionato contro la Vanoli, che non perde contro sull'Adriatico da oltre sette anni. 

20 i precedenti tra le due società con 11 vittorie di Cremona e 9 di Pesaro. Cremona ha vinto le ultime 5 gare di campionato consecutivamente: l’ultima vittoria di Pesaro in casa contro Cremona risale alla stagione 2012/13, poi una serie ancora aperta di 6 sconfitte casalinghe per la VL.
Sacchetti ha vinto 13 delle 19 gare contro Pesaro da allenatore, ed è in serie aperta di 4 vittorie consecutive.

Segafredo Virtus Bologna – Acqua S.Bernardo Cantù domenica 1 dicembre ore 20.30 (Eurosport Player)

Torna la capolista dopo il turno di stop, in una delle grandi classiche del nostro campionato. 

Gara numero 165 tra Virtus Bologna e Pallacanestro Cantù con 92 vittorie di Bologna e 72 di Cantù. Nelle gare giocate a Bologna il conto dei precedenti è di 62 a 17 a favore della Virtus. Due finali scudetto tra le società, quelle delle stagioni 1979/80 (Bologna 2-0) e 1980/81 (Cantù 2-1).
Tre i precedenti tra i due allenatori, giocati nelle stagioni 2005/06 e 2006/07 con Pancotto sulla panchina di Udine e Djordjevic su quella di Milano. Due le vittorie per l’attuale coach di Bologna e una per quello di Cantù.