Venezia, altra super rimonta. Brindisi flop con Cantù, Sassari domina

I risultati delle altre 3 sfide di A: i campioni d’Italia rimontano Trieste nel derby del nordest, i brianzoli sorprendono i pugliesi mentre Varese crolla.
27.09.2019 00:03 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Venezia, altra super rimonta. Brindisi flop con Cantù, Sassari domina

Openjobmetis Varese - Banco di Sardegna Sassari 52-74
Continua la bella partenza di Sassari, che dopo un primo quarto equilibrato domina il resto del match sbancando Masnago: per Varese, segnata dall’assenza di Clark (secondo quanto riferito a Basketissimo il giocatore dovrebbe tornare tra una decina di giorni, contro la Fortitudo Bologna), e autrice di una prova davvero grigia in attacco, suggellata da un secondo quarto da 9-25. La partita, di fatto, finisce lì: Jerrells e Gentile firmano la fuga, Pierre rimpingua il bottino finale.
Varese: Vene e Ferrero 10, Tambone 8+7
Sassari: Pierre 18+8, Gentile e Vitali 11, Evans 10

Umana Reyer Venezia - Pallacanestro Trieste 78-73
Altra rimonta vincente per i campioni d’Italia in carica di Venezia, che sotto di 7 a 2’40” dalla fine ribaltano Trieste con un 14-2 conclusivo che vale il primo successo stagionale, marchiato dalla splendida prova balistica di capitan Bramos (25 con 8/11 dal campo e 5 triple, dopo essere partito 4/4 dall’arco) e la crescita nel finale di un Watt limitato prima dai falli. Trieste paga caro il calo nel finale e l’assenza di Jones, nonostante un Justice da 21 punti.
Venezia: Bramos 25, Tonut 14, Watt 9
Trieste: Justice 21, Elmore 13, Mitchell 12+7, Fernandez 11

Happy Casa Brindisi - Acqua San Bernardo Cantù 64-69
La sorpresa di serata arriva da Brindisi, dove una Happy Casa forse stanca dalle fatiche di Supercoppa cede il passo a una splendida Cantù, corsara con il gran debutto di Young (5/8 da 3). Dopo un primo tempo per larga parte equilibrato, Cantù prova la mini-fuga poco prima dell’intervallo, passando a condurre stabilmente nella ripresa dove tocca anche il +8 al 30’. Brown e Banks firmano la rimonta, col pari a quota 64 a 2’43”, ma Brindisi non segna più e la quinta tripla di Young sigla il successo.
Brindisi: Banks 17+10, Brown 17, Martin e Gaspardo 10
Cantù: Young 22, Pecchia 10, Hayes 8+10