Venezia sbanca il Paladozza con Bramos; V Nere rimontate e ko

Anticipo della 20a giornata: la Reyer esce vincente
02.03.2019 22:41 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Venezia sbanca il Paladozza con Bramos; V Nere rimontate e ko

Segafredo Virtus Bologna - Umana Reyer Venezia 76-77

E' una Reyer indomita ed anche un po' fortunata quella che sbanca Bologna e fortifica il secondo posto, portandosi momentaneamente a -4 dalla capolista Milano ed allungando a +4 sulle inseguitrici. Stop, invece, importante per i felsinei che rimangono invischiati nella lotta ai playoff. Non bastano alla formazione di Sacripanti tre quarti e mezzo con vantaggi importanti, spesso anche in doppia cifra, guidati da un ottimo Aradori ed anche da alcune giocate di Punter, colui potrebbe perdere molto spazio con il prossimo arrivo di Chalmers (presente al PalaDozza e vestito già in abbigliamento Virtus, anche se non c'è ancora stata l'ufficialità del club). 

I padroni di casa, infatti, erano stati capaci anche di toccare il +14, rimanendo in controllo per quasi tutta la gara, ancora a +11 a 5' dalla fine. Ma gli orogranata piazzano il parzialone nell'ultima parte del quarto quarto, fino ad arrivare al vantaggio con la tripla di Bramos, a 35 secondi dalla fine del match. Subito dopo, Moreira sbaglia due liberi, fallendo anche l'aggancio da sotto per il possibile pareggio, ed i liberi di Watt rendono inutile la preghiera di Aradori, che fissa il punteggio finale sul -1 quando è troppo tardi. Il "cagnaccio" è top scorer dei suoi con 18 punti, mentre per Venezia ci sono i 17 di Marquez Haynes, ma anche un'ottima prova del lungo (15 punti). 

SEGAFREDO BOLOGNA – UMANA VENEZIA 76-77 (22-16, 41-30; 63-54)

BOLOGNA: Punter 16; Martin 3; Moreira 7; Pajola 1; Taylor 11; Baldi Rossi 0; Cappelletti NE; Kravic 8; Aradori 18; Berti NE; M’Baye 7; Cournooh 5. All. Sacripanti
VENEZIA: Haynes 17; Stone 5; Bramos 8; Tonut 4; De Nicolao 8; Vidmar 6; Washington; Biligha 2; Giuri NE; Mazzola 2; Cerella 0; Watt 15. All. De Raffaele