Virtus, il sogno di Ricci: “2020? Provare ad alzare un altro trofeo”

L’ala della capolista e della Nazionale parla dell’anno che si è chiuso e delle aspettative per la seconda metà di stagione.
02.01.2020 11:11 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Virtus, il sogno di Ricci: “2020? Provare ad alzare un altro trofeo”

Tra i volti del 2019, nel basket italiano, c’è indubbiamente quello di Giampaolo Ricci. Protagonista di un’ascesa irresistibile, l’ala romana ha iniziato l’anno conquistando -da protagonista- una storica Coppa Italia con Cremona e la maglia della Nazionale, proseguendo con una finale scudetto sfiorata a Gara 5 di semifinale sempre con la Vanoli e ultimato con l’approdo alla Virtus Bologna di Sasha Djordjevic, in cui si sta affermando come elemento importante sia in campionato che in Eurocup.

È stato bello chiudere il 2019 in questo modo”, ha detto Ricci a Basketissimo, riferendosi alla vittoria della Virtus contro l’Olimpia domenica scorsa, “perché eravamo pronti e avevamo preparato bene questo finale. Eravamo carichi e siamo stati bravi, tutti quelli che sono scesi in campo hanno dato il loro mattoncino. Per me è stato un anno incredibile, da incorniciare, motivante per provare ad avere un 2020 ancora migliore. Sarà tosta, ma sono carico, contento e felice di quello che sto raccogliendo: andiamo avanti così”.

Chiuso l’anno solare, è tempo di formulare i propositi per l’anno nuovo. E a riguardo l’azzurro ha pochi dubbi: “Un sogno nel cassetto è quello di provare ad alzare un altro trofeo”, continua Ricci. “È logico che sarà dura, una scalata, e la strada è ancora lunghissima, però noi siamo consapevoli di quello che siamo e della nostra forza. Se riusciremo a essere quelli visti contro Milano sempre penso che comunque avremo le nostre carte per giocarci tutto. Siamo in ballo, vogliamo ballare”.