Biella comanda a Ovest, cade Verona e lascia la vetta a Est

Terminata un'altra giornata di Serie A2, continua la corsa di Biella a Ovest mentre cade Verona a Est e cede la vetta a Ravenna.
02.12.2019 12:30 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Biella comanda a Ovest, cade Verona e lascia la vetta a Est

Anche in questo fine settimana la Serie A2 ci ha regalato nuove sorprese, oltre alla conferma di Biella nel girone Ovest che ormai domina da qualche settimana. Per quanto riguarda il girone Ovest, appunto, la squadra Paolo Galbiati grazie alla vittoria di ieri su Napoli ha cementato, ulteriormente, il primo posto in classifica con la settima vittoria di fila, nona in stagione nelle undici gare disputate. Dietro Biella continua la corsa, anche, di Casale che riesce a espugnare il difficile campo di Latina e Agrigento che liquida tra le mura amiche Rieti rimanendo al terzo posto in classifica. Larga vittoria casalinga per Torino contro Scafati che permette ai ragazzi di Cavina di dare continuità alla sua stagione, colpo esterno per Tortona che dopo una rimonta ha la meglio nel finale nei confronti di Treviglio. Nel girone Est, invece, è arrivata a sorpresa la sconfitta casalinga per Verona, contro l'Urania Milano, che ha così perso la vetta e si ritrova ora, addirittura, quinta in classifica. La vetta è passata in mano a Ravenna che continua nel suo momento di grazia, sotto la guida di coach Cancellieri che dopo anni da secondo all'Olimpia Milano si sta facendo strada da capo allenatore. Vittoria in rimonta per Forlì, a Roseto, e altra sconfitta sanguinosa in casa per Udine, contro Piacenza. Altra vittoria importante per Caserta che batte, tra le mura amiche, Mantova che rimane comunque ancorata al secondo posto in classifica. 

I risultati del girone Ovest:
Bergamo-Trapani 72-85
Leonis Roma-Capo d'Orlando 81-77
Biella-Napoli 72-63
Agrigento-Rieti 92-81
Torino-Scafati 79-50
Latina-Casale 82-84
Treviglio-Tortona 69-72

I risultati del girone Est:
Verona-Urania Milano 79-86
Caserta-Mantova 77-61
Imola-Ferrara 81-72
Montegranaro-San Severo 98-73
Ravenna-Orzinuovi 81-74
Roseto-Forlì 56-69
Udine-Piacenza 73-83