Lakers e Bucks si prendono anche Gara 5 e chiudono i conti; Houston 3-2

I risultati della notte NBA: James e Davis combinano per 79 punti nell'eliminazione dei Blazers, Antetokounmpo regola i Magic, Harden stende OKC
30.08.2020 10:40 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Lakers e Bucks si prendono anche Gara 5 e chiudono i conti; Houston 3-2

MILWAUKEE BUCKS-ORLANDO MAGIC 118-104 Milwaukee vince la serie 4-1
Guidati da un grande Giannis Antetokounmpo (28 punti e 17 rimbalzi in 28 minuti), i Milwaukee Bucks vincono gara-5 e chiudono i conti nella serie contro Orlando: al prossimo turno incontreranno Miami. Prima della palla a due un minuto di silenzio per Cliff Robinson, Lute Olson e Chadwick Boseman, George Hill per protesta rimane fuori dal campo durante l'inno nazionale, anche se nel post partita ha dichiarato di essere dovuto andare in bagno. Orlando paga le pessime percentuali al tiro. 

LOS ANGELES LAKERS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 131-122 Los Angeles vince la serie 4-1
I Blazers tengono alta la competizione e fanno faticare i Lakers nonostante l'assenza di Damian Lillard, ma alla fine il super-duo James-Davis ha la meglio di Portland. Partita spaziale da parte di Anthony Davis, che chiude con 43 punti a referto con 14/18 dal campo, 4/6 dall’arco, nove rimbalzi, quattro assist, mentre Lebron James chiude con una tripla doppia da 36 punti, 10 rimbalzi e 10 assist. Dall'altra parte, 27 per Carmelo Anthony, 16+10 per Nurkic e 36 punti e sette assist per CJ McCollum, ultimo a mollare.

HOUSTON ROCKETS-OKLAHOMA CITY THUNDER 114-80 Houston conduce la serie per 3-2
Successo meritato dei Rockets che si portano avanti sul 3-2 nella serie grazie a un super secondo tempo, aperto con un parziale da 37-18 nel terzo quarto e chiuso con un 29-17 nell’ultima frazione. Il miglior realizzatore in casa Rockets è James Harden, autore di 31 punti con 11/15 dal campo, 4/8 dall’arco e 5 assist in 28 minuti, mentre Russel Westbrook, al rientro dopo quasi un mese e nonostante i minuti contingentati e l’evidente ruggine, chiude con sette punti, sei rimbalzi e sette assist. Peggior partita della serie per Danilo Gallinari, incolore e incapace in alcun modo di incidere in un match chiuso con un solo punto a referto: 0/5 dal campo, 0/3 dall’arco, sei rimbalzi e quattro palle perse in 22 minuti.