Tripudio Brindisi: Virtus ko nell’anticipo e 2-0 nello scontro diretto

La squadra di Vitucci si impone 91-85 confermandosi al secondo posto.
13.03.2021 23:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Tripudio Brindisi: Virtus ko nell’anticipo e 2-0 nello scontro diretto

Vittoria che vale tanto per l’Happy Casa Brindisi (nella foto Perkins) che in casa batte la Virtus Segafredo Bologna. Sono due punti preziosissimi per la compagine di Vitucci che gli garantisce la seconda posizione, la squadra pugliese stacca quella felsinea di due punti nella classifica di Serie A UnipolSai.

Brindisi parte con Thompson, Bostic, Gaspardo, Willis e Perkins, la Virtus risponde con Markovic, Belinelli, Weems, Ricci e Tessitori. Giù il gettone e il primo canestro arriva dopo qualche minuto con Ricci, risponde Gaspardo che non sbaglia dalla lunetta e poi arriva il primo canestro anche per Weems. Primo vantaggio per Brindisi con i tre punti a cronometro fermo di Bostic, arriva la risposta da lontano per Ricci e poi Willis dall’angolo per la parità a quota 7. Bel rimbalzo e poi canestro per Tessitori ma nell’azione successiva ci sono i primi due per Thompson; replica per Tessitori e Segafredo sul +2. Liberi a bersaglio per Perkins e poi sempre il centro brindisino concretizza il nuovo vantaggio per i suoi; arriva il +5 per la squadra pugliese con Bostic ma arriva la risposta di Teodosic e in contropiede segna Thompson. Il primo quarto finisce con i padroni di casa con una sola lunghezza di vantaggio.

Secondo quarto che inizia con una tripla di Abass per il nuovo vantaggio Virtus, Udom risponde con la stessa moneta e poi l’Happy Casa guida con 2 lunghezze di vantaggio. Abass prima e Hunter poi che con 4 punti segnano un parziale che riporta al comando la squadra bolognese. Thompson trova altri due punti per diminuire il gap e Perkins con una grande giocata concretizza un’altra parità nel match a quota 33. Ancora lui ne trova altri due ma dall’altra parte Weems segna la prima bomba della sua partita; Bostic risponde con il medesimo risultato. Bersaglio dalla lunga distanza anche per Belinelli e poi Gamble in acrobazia trova un bel cesto totalmente fuori equilibrio. Ricci ritrova la via del ferro per il +6 ma dall’altra parte c’è il bersaglio di Perkins; dopo la bomba allo scadere la prima metà di gioco finisce sul punteggio di 43-48.

Si torna sul parquet con la tripla di Perkins a cui risponde prontamente Weems, Thompson non ci sta e ci sono tre punti anche per il playmaker brindisino. Ricci trova il suo primo canestro del terzo quarto e poi ci sono due triple consecutive a bersaglio per il nuovo arrivo Bostic che garantiscono il +4 Happy Casa; Gamble segna dopo l’assist di Weems. Ottima penetrazione da parte di Thompson che mette tutta la sua fisicità e poi arriva l’undicesimo di un ottimo Gamble sin qua. Pajola firma i suoi primi due punti per la parità nel match a quota 60, altra tripla questa volta di Teodosic ma Willis segna cadendo all’indietro un canestro tutt’altro che facile. Dopo la mezzora di gioco la partita è in parità, le due squadre se la giocheranno tutta nell’ultimo quarto.

Ultimi dieci minuti di gioco con Visconti che non sbaglia dai 6,75 e poi sempre lui garantisce il +5 per i suoi. Udom con un 1/2 ai liberi e dall’altra parte Teodosic riesce a battere la difesa trasformando un bel canestro. Ci sono due punti importanti per Pajola con un cesto in rovesciata ma torna a segnare anche Perkins e poi la Segafredo è nuovamente a -2 grazie al punto numero 13 da parte di Gamble. Sempre il numero 45 in lunetta per l’ennesima parità nel match ma Brindisi è già a +4 grazie ai liberi di Bostic. Padroni di casa a +6 con Perkins energico a rimbalzo e poi con l’ausilio della tabella trova un canestro facile; Gamble non è d’accordo e va a segno con una schiacciata, Bostic punisce la difesa con una bomba a cui risponde con la stessa moneta Markovic con il suo quarto punto. Teodisic prova a rimettere la squadra in carreggiata con una tripla pazzesca ma i liberi di Bostic certificano la vittoria della Happy Casa Brindisi per 91-85.