Roma si completa: Wilson e Bordi. Johnson-Reggio, Filloy-Pesaro

Stanno arrivando gli ultimi colpi di mercato per le squadre italiane, vicino quindi il completamento di tutti i roster in vista della nuova stagione.
20.08.2020 14:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Roma si completa: Wilson e Bordi. Johnson-Reggio, Filloy-Pesaro

Nuovo colpo messo a segno dalla Virtus Roma, con i capitoli che sono partiti in ritardo rispetto alle altre squadre ma stanno costruendo un roster competitivo. La squadra di coach Piero Bucchi ha ufficializzato l'arrivo di Jamil Wilson, nonostante le voci lo dessero per fatto ormai da giorni. Nell'ultima stagione ha vestito la maglia dell'UNICS Kazan, nel nostro campionato ha già giocato con Torino e Virtus Bologna. Queste le prime parole di Jamil Wilson da giocatore della Virtus Roma: "È stupendo essere di nuovo in Italia, e sono felice di poterlo fare in una città storica come Roma e in una squadra importante come la Virtus. Non vedo l’ora di iniziare la stagione e vedere cosa riusciremo a fare; il mio obiettivo è sempre quello di migliorarmi continuamente come giocatore e competere al massimo ogni volta che scendiamo in campo". Queste, invece, le parole di coach Bucchi: "Jamil viene da un’esperienza, a Kazan, con una squadra molto importante; conosce bene il campionato italiano avendo giocato due ottime stagioni a Torino, oltre alla piccola parentesi con la Virtus Bologna. È un “4” che può aprire il campo con il suo tiro da fuori, che grazie al suo atletismo sa andare bene a rimbalzo, ed ha anche elementi che lo rendono atipico: sa mettere molto bene palla a terra e crearsi un tiro da solo. È il giocatore che stavamo cercando e siamo molto contenti della sua firma". Per Roma è ufficiale anche la firma del sammarinese, con formazione italiana, Ygor Bordi, lungo classe 1996 proveniente da una stagione in B con Porto Sant'Elpidio e Soresina.

Questa mattina nel corso della visita della squadra al Prosciuttificio Carpegna, il Presidente della VL Pesaro Ario Costa e Andrea Beretta di Prosciutto di Carpegna hanno annunciato la firma di Ariel Filloy. Il giocatore argentino naturalizzato italiano, comboguard di 190 cm, nato a Cordoba l’11/03/1987, inizia la sua carriera nel 2004/2005 con i Crabs Rimini prima di passare al Basket Rovereto nel 2005/2006 a stagione in corso. Torna a Rimini fino al 2008, poi approda all’Olimpia Milano prima di un successivo passaggio in prestito alla Triboldi Cremona con la quale vince il campionato di serie A2 con in panchina il direttore sportivo biancorosso Stefano Cioppi. Nel 2009/2010 è a Scafati in Legadue, campionato che lo vede protagonista anche l’anno dopo con Pistoia. Nell’estate 2011 torna all’Olimpia Milano, l’annata successiva invece si trasferisce in Legadue a Trieste. Nel 2013/2014 una nuova esperienza in serie A con la maglia della Pallacanestro Reggiana che precede altri due campionati da capitano a Pistoia. Nel 2016/2017 si laurea campione d’Italia con la Reyer Venezia. Nel 2017/2018 conquista i playoff ad Avellino, obiettivo raggiunto anche nella stagione successiva. Nel 2019/2020 torna a Venezia per disputare il campionato che si conclude in anticipo causa Covid-19. Per Filloy importanti esperienze anche con la maglia della Nazionale azzurra: nel 2007 vince la medaglia di bronzo agli Europei Under 20, nel 2017 viene chiamato a far parte della Nazionale maggiore per le qualificazioni e le fasi finali dei Campionati Europei giungendo fino ai quarti di finale. In seguito viene scelto anche per le qualificazioni ai Mondiali di Cina 2019, venendo selezionato anche per la fase conclusiva.

Colpo in entrata anche per Reggio Emilia che ha comunicato, attraverso i propri canali, l'acquisizione delle prestazioni di Justin Johnson. Il giocatore statunitense, classe 1996, ha già vestito le maglie di Pistoia e Cagliari nel nostro paese. Nell'ultima stagione Johnson ha giocato, proprio, con la squadra toscana con la quale ha raccolto 13.4 punti e 6.9 rimbalzi di media. Queste le sue prime parole da giocatore di Reggio Emilia: "Sono davvero felice di tornare in Italia un paese che è ormai diventato a tutti gli effetti la mia seconda casa. Ho firmato con la UNAHOTELS Reggio Emilia consapevole della gloriosa storia e tradizione di questo club e sono galvanizzato dall’idea di poter entrare a far parte di questo gruppo di lavoro. Credo davvero che ci siano tutti i presupposti per toglierci tante soddisfazioni e disputare insieme una bellissima stagione"Filippo Barozzi, direttore generale della squadra biancorossa, ha commentato così la nuova firma: "Con l’ingaggio di Justin Johnson mettiamo a disposizione del nostro staff tecnico un atleta che può rinforzare e dare ulteriore dinamicità e soluzioni al pacchetto lunghi. Si tratta di un giocatore che ha già dimostrato nelle sue due precedenti esperienze nel nostro paese una crescita tecnica costante, abbinata ad un livello agonistico davvero di alto livello".