Butler, sempre controcorrente: maglia senza nome ad Orlando?

La star di Miami, mai banale, ha espresso la sua opinione sui messaggi sociali sulle maglie, fornendo una alternativa totalmente inaspettata
20.07.2020 18:46 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Butler, sempre controcorrente: maglia senza nome ad Orlando?

Continua ad impazzire il dibattito oltreoceano circa le nuove maglie "sociali" della NBA, con i messaggi preapprovati dalla lega che i giocatori potranno indossare al posto del loro nome. Ma una via alternativa viene proposta da Jimmy Butler: nessun messaggio, nessun nome, solo il numero.

Senza nessun tipo di messaggio, senza neppure il mio nome, voglio tornare a essere quello che ero una volta, ovvero un uomo in nulla diverso da qualsiasi altra persona di colore. Non mi sento differente perché sono un giocatore NBA, perché sono Jimmy Butler, e così — pur rispettando tutti gli slogan scelti dalla NBA — preferirei dimostrare in questo modo la mia vicinanza a tutte le persone di colore”. Un’iniziativa che piace molto a Jaylen Brown ("Mi permetterebbe di rappresentare le milioni di vittime senza nome soggette a discriminazione razziale", ha fatto sapere il giocatore dei Boston Celtics) e che secondo un primo conteggio potrebbe finire per essere la scelta adottata da una trentina di giocatori NBA, pronti a seguire l’esempio proprio del giocatore degli Heat. 

La possibilità, tuttavia, deve essere ancora approvata dalla NBA: dopo un rifiuto iniziale, la lega sta riesaminando la proposta dell'ex Chicago.