Cercasi point guard: la richiesta di Kawhi Leonard ai Clippers

Il due volte MVP delle Finals avrebbe indicato alla sua franchigia la necessità di aggiungere una point guard di livello per fare il salto di qualità
20.10.2020 17:59 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Cercasi point guard: la richiesta di Kawhi Leonard ai Clippers

L'offseason dei Los Angeles Clippers prosegue, piena di dubbi sul futuro, che oltre ad i dubbi in panchina (che potrebbero essere presto risolti dall'arrivo di Tyronn Lue) comincia a nutrirli anche nel roster. 

Kawhi Leonard avrebbe già individuato il punto debole della squadra: la posizione di point guard. “Hanno chiaramente bisogno di un playmaker, tutti lo sanno e Kawhi privatamente ne ha richiesta una” ha detto Stephen A. Smith di ESPN. “Non è che Leonard voglia liberarsi di Patrick Beverley, ma lui è sostanzialmente un grande difensore che è piccolo di statura e difende contro le guardie avversarie. Hanno bisogno di una point guard che possa guidare la squadra e tirare. Beverley è uno che porta energia, ma può farlo uscendo dalla panchina”. Il problema è che Beverley è il leader vocale e spirituale della "vecchia guardia", quella capace di raggiungere i playoff insperati due anni fa, insieme a Lou Williams e Montrezl Harrell: un declassamento sarebbe difficilmente ben accettato da un peperino come lui, ma rischia di essere un problema secondario, vista la difficoltà nel trovare un upgrade dello stesso Beverley. 

 I Clippers hanno la mid-level exception da poter utilizzare, ma non dovrebbe bastare per un free agent del calibro di Goran Dragic (la miglior point guard senza contratto, tolto Fred VanVleet che riceverà offerte alte). Le alternative possono essere DJ Augustin (ma la sua statura è un minus in difesa), Jeff Teague (ma il suo meglio è decisamente alle spalle) o Rajon Rondo (che ha appena vinto il titolo coi Lakers), oppure bisognerebbe fare delle scelte difficili sul mercato — ad esempio scambiando o lo stesso Beverley, o Lou Williams, o Landry Shamet, oppure organizzare una sign-and-trade con uno tra Marcus Morris e Montrezl Harrell. Nulla di impossibile, ma andranno compiute decisioni forti per provare a rimettere in pista i Clippers, a partire dalla più importante: cambiare o riprovarci in blocco?