I Blazers si candidano ad essere la sorpresa di Orlando?

Charles Barkley non ha dubbi: Portland, con i diversi recuperi dall'infermeria, darà serio filo da torcere una volta ripresa la stagione?
18.06.2020 18:01 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
I Blazers si candidano ad essere la sorpresa di Orlando?

Portland Trail Blazers, dopo aver raggiunto le Finali di Conference lo scorso anno, hanno avuto una stagione complicata, complici anche i diversi infortuni che hanno affossato le chances della squadra dell'Oregon. Tuttavia, è opinione comune che tra le squadre che possano beneficiare di più del torneo di Orlando, ci sono proprio Lillard e soci. Saranno comunque chiamati al compito di recuperare le 3.5 gare di distanza da Memphis, ottava, con sole 8 gare a disposizione — oppure affidarsi alle sfide di play-in se riuscissero a mantenere il distacco entro le 4 gare. 

Charles Barkley, ad esempio, punta senza esitazioni sulla squadra dell’Oregon: “Nessuno vorrà incontrare i Portland Trail Blazers”, afferma. “Con l’eccezione di Klay Thompson e Steph Curry dispongono del miglior reparto dietro di tutta la NBA, Whiteside ha giocato bene per tutto l’anno ma soprattutto se riusciranno a recuperare sia Jusuf Nurkic che Zach Collins saranno davvero un avversario da evitare

Lo stesso Collins rinforza il concetto: “Per come la vedo io, la ripartenza della stagione vuol dire una cosa sola: che abbiamo una chance di vincere il titolo”. Una idea condivisa da Damian Lillard qualche giorno fa: “Un primo turno contro i Lakers? Penso che possiamo batterli