La NBA prepara un anello per prevenire il Coronavirus?

La lega prepara la migliore tecnologia possibile per tenere al sicuro i suoi giocatori nella bolla di Orlando: ecco alcuni dettagli
19.06.2020 18:23 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
La NBA prepara un anello per prevenire il Coronavirus?

La NBA ripartirà da Orlando per permettere ai giocatori di continuare la caccia all'anello di campioni, ma non sarà l'unico anello che terrà banco nella bolla di Disneyworld.

Uno degli strumenti che l'NBA utilizzerà per aiutare i giocatori è infatti un "anello intelligente" che i giocatori indosseranno durante il loro periodo a Disney World. L'anello può misurare la temperatura corporea, le funzioni respiratorie e la frequenza cardiaca, tutte cose che possono segnalare se qualcuno è ammalato o meno. Tutti i giocatori ed il personale essenziale avranno la possibilità di partecipare al monitoraggio della salute usando l'anello. Gli anelli in titanio, secondo quanto riferito da Oura, sono in grado di prevedere i sintomi di COVID-19 fino a tre giorni in anticipo con una precisione del 90%, secondo la società. I dati saranno studiati e valutati dall'Università del Michigan per aiutare a generare una valutazione generale della salute di ogni persona. Il memo della lega afferma che i giocatori avranno pieno accesso a tutti i dati raccolti su di loro, ma il personale della squadra avrà accesso solo in circostanze in cui il punteggio di probabilità di malattia del giocatore indica che potrebbe essere a rischio più elevato o che mostra segni di coronavirus.

Altra tecnologia che è sotto esame sono i Magicband, braccialetti che funzionerebbero come chiavi e lasciapassare per i checkpoint di sicurezza.