Le lega pensa a Disneyland e rinvia la Lottery; 20-21: si inizia a Dicembre?

Continuano ad inseguirsi i rumors di una possibile ripresa della NBA, con possibile sede nel resort in Florida; per la prossima stagione, si pensa a Natale
02.05.2020 18:31 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Le lega pensa a Disneyland e rinvia la Lottery; 20-21: si inizia a Dicembre?

La NBA continua a lavorare nella speranza di poter tornare sul parquet nelle prossime settimane/mesi, non appena ci sarà l’opportunità di scendere in campo in sicurezza. Per questo la lega sta cercando di organizzare la conclusione della stagione immaginando il minor numero di spostamenti possibile e concentrando le squadre in un unico posto. Si era spesso parlato, nell'ottica di creare il modello bolla, di Las Vegas nei giorni scorsi e adesso è venuto fuori un altro possibile luogo dal quale ripartire: Disney World Resort a Orlando, in Florida - il paradiso dei bambini e di tutti gli amanti dei cartoni animati. La notizia è stata riportata da Shams Charania di The Athletic e da Tim Reynolds di Associated Press, scatenando anche le ironie di alcuni giocatori come Robin Lopez. Dal punto di vista infrastrutturale, il resort di Mickey Mouse ha tutto ciò che sarebbe necessario alla ripresa: resta da capire quanto sia realmente sostenibile il momento bolla.

Intanto, sul versante ufficialità, la NBA ha deciso di rimandare a data da destinarsi i due eventi che avrebbe dovuto tenere a maggio a Chicago, la Lottery del Draft (in cui le 14 squadre rimaste fuori dai playoff si giocano la prima scelta assoluta) e la Combine (l’evento in cui i futuri protagonisti del Draft vengono misurati e incontrano le dirigenze NBA). La lega non ha ancora annunciato anche il rinvio del Draft previsto attualmente al 25 giugno, ma secondo quanto riportato da ESPN è solamente una questione di tempo, visto che senza gli altri due eventi non ci sono le condizioni per effettuarla. Rimane quindi prioritario chiudere la stagione, anche a costo di far slittare la successiva: come già successo nella stagione 11-12, contrassegnata dal Lockout, la lega pensa di iniziare a Natale la prossima stagione, con uno slittamento di tutti gli eventi di due mesi. Ci sarebbe più tempo per chiudere questa stagione, ma ci sarebbero da contrastare l'eventuale concorrenza invernale della NFL ed il dubbio dei tifosi, che potrebbero comunque non tornare nelle arene prima del prossimo marzo.