NBA verso la ripartenza: una stagione da ridisegnare

L'NBA potrebbe tornare in campo nei prossimi mesi per concludere la stagione, annata però da ricostruire totalmente per il board.
30.05.2020 15:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
NBA verso la ripartenza: una stagione da ridisegnare

L'NBA potrebbe tornare in campo, relativamente presto, per portare a casa una stagione che è stata interrotta, come in ogni sport, a causa della pandemia globale portata dal Coronavirus. Adam Silver, commissioner NBA, aveva fatto sapere che la stagione sarebbe ripartita dal 31 luglio e nelle ultime settimane non ci sono state rettifiche su questa situazione. E' ovvio, però, che dopo uno stop così lungo la stagione sia interamente da ridisegnare, sia come come formula che come playoff per concluderla.

L'idea più apprezzata da tutte le parti in causa sarebbe quella di coinvolgere 22 squadre, come si legge su Sky Sport NBA, in un torneo play-in a Orlando per trovare le squadre che si qualificheranno ai playoff e che si giocheranno il titolo. Le altre proposte che al momento paiono, però, non apprezzate da tutti o non fattibili come tempo erano: direttamente i playoff con 16 squadre, una fase a gironi stile "Mondiali" con 20 squadre e la terza il coinvolgimento di tutte le squadre per concludere le 72 partite ciascuna.

La decisione definitiva, però, dovrebbe essere comunicata dopo il 4 giugno quando ci sarà una nuova riunione con i proprietari, dovrà essere raggiunto il 75% delle preferenze. A prendere la decisione finale, però, sarà sempre il commissioner Adam Silver, queste le parole a ESPN di uno dei proprietari: "Ci stiamo allineando tutti dietro la guida di Adam. Gli interessi del singolo finiranno. Sappiamo che nessuna soluzione sarebbe perfetta per tutte le parti in causa".