Nicolò Melli risponde alle domande dei tifosi su Twitter

Il giocatore dei Pelicans, sempre più attivo dei social in questa quarantena, ha raccolto le curiosità dei tifosi: ecco le risposte
23.04.2020 17:07 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Nicolò Melli risponde alle domande dei tifosi su Twitter

L'azzurro Nicolò Melli, quest'anno, ha intensificato la sua presenza sui social: prima della quarantena, con il suo diario per raccontare il suo primo anno in NBA; adesso, con numerose dirette su Instagram. L'ex Olimpia ha anche raccolto le domande dei tifosi su Twitter: ecco le risposte.

"Mi trovo molto bene a New Orleans, clima a parte con gli ultimi giorni che hanno visto tutte le stagioni! Mi piace molto la vita locale, anche se purtroppo non posso viverla adesso, è una città turistica ma piano piano la sto conoscendo"
"Il momento preferito di questa stagione? Sono due, il primo è stato l'esordio, contro Toronto, i campioni in carica. Il secondo momento a Detroit, dove pensavo che non avrei giocato ed ho segnato il canestro decisivo."
"Tante arene mi sono piaciute, quella che mi è piaciuta di più per la storia è stata il Madison, se devo sceglierne una, ma ce ne sono tante come lo Staples, Chicago, il Boston Garden"
"C'è meno vita di spogliatoio, in Europa si viaggia e si fa tutto insieme, qua no, specialmente in trasferta con assoluta libertà, c'è meno vissuto. Nonostante questo, ho avuto la fortuna di avere un buon spogliatoio"
"Affrontare LeBron è stimolante, uno dei più forti della storia, incredibile vederlo dal vero"
"Milano è una città dove ho passato tanti anni, tanti ricordi, ha un posto speciale nel cuore, ma sapere ora se, quando, tornerò in Europa è impossibile, ma non ho niente contro Milano. Vedremo quale sarà il futuro della mia carriera"
"Zion in post è una forza della natura, vive di strapotere fisico, e sta lavorando per affinarsi tecnicamente, starà all'allenatore decidere il tipo di ruolo che avrà in campo"