Rivoluzione nella notte in casa Bucks: grandi cambiamenti a Milwaukee

Il GM Jon Horst aveva promesso a Giannis Antetokounmpo grandi manovre per migliorare la squadra e tenere contento il due volte MVP: eccole
17.11.2020 10:39 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Rivoluzione nella notte in casa Bucks: grandi cambiamenti a Milwaukee

Continuano i botti del mercato NBA: ad inaugurare il primo giorno "ufficiale" di trattative, ci pensano i Milwaukee Bucks, che affiancano al due volte MVP Giannis Antetokounmpo due giocatori di calibro assoluto come Bogdan Bogdanovic Jrue Holiday. Una vera e propria rivoluzione del quintetto, quella attuata dal GM Jon Horst: per trattenere il greco, servivano movimenti importanti, e questi sono arrivati. Basteranno?

I Bucks spediscono a Sacramento Donte DiVincenzo, Ersan Ilyasova e DJ Wilson, in cambio della Sign And Trade del tiratore serbo (in scadenza, con i Kings che hanno evitato di perderlo a zero) e del secondo anno Justin James; l'asse con New Orleans per il primogenito degli Holiday, buon playmaker, tiratore, ed eccellente difensore, vede andare in Louisiana un pacchetto ben più corposo, che comprende Eric BledsoeGeorge Hill, e tre scelte future al primo giro (più due occasioni di scambiare la scelta). 

Milwaukee ha risposto alle lamentele di Giannis, rivoluzionando il roster ed ipotecando gran parte del proprio futuro per scommettere sul greco: una scelta non facile, ma d'altro canto nessuno pensa alle scelte al draft quando lo champagne dei festeggiamenti scorre negli spogliatoi. Ora tocca al talento ellenico rispondere non solo sul campo, ma sopratutto fuori, dove lo aspetta la più ricca estensione salariale della storia della NBA.