A Monaco gioia supplementare: Milano piega il Bayern al debutto

L’Olimpia a tratti impressiona in difesa ma in attacco è poco brillante: Delaney e Hines firmano il successo del debutto europeo.
02.10.2020 22:38 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
A Monaco gioia supplementare: Milano piega il Bayern al debutto

Ci vuole un tempo supplementare all’Olimpia Milano per sbancare l’Audi Dome di Monaco e conquistare il successo alla prima stagionale in Eurolega: la nuova Armani Exchange di Ettore Messina non brilla, specialmente in attacco, ma tiene la testa sul match per tutti i 45’ e conquista un successo importante grazie alla tripla a 7” dalla fine di Shavon Shields. Brillano, nei biancorossi, i due principali volti nuovi: Malcom Delaney (17 e 8 assist) e Kyle Hines, che si conferma faro offensivo (16 e 6 falli subiti). Al Bayern non bastano Baldwin (16) e un buon Jalen Reynolds, che a tratti mette a ferro e fuoco la frontline Olimpia (14+11).

Oltre agli infortunati Micov e Punter in tribuna va Biligha: Milano parte meglio con un Roll ispirato (tutti i suoi 8 punti arrivano nei primi 10’) e conduce per larga parte del primo tempo nonostante delle percentuali non esaltanti. Nella ripresa cambia registro la partita, col sorpasso Bayern e un Reynolds sugli scudi: Milano si riporta avanti nell’ultimo quarto con Rodriguez Hines, ma la squadra di Trinchieri si rimette avanti con Baldwin. Nell’ultimo minuto dei regolamentari tanti errori, si va al supplementare: Milano parte avanti con Delaney, il Bayern sorpassa con Weiler-Babb prima del canestro risolutore dell’ex Trento, che regala un successo al debutto che a Milano mancava da molto tempo.