Biligha, la storia dietro la maglia con dedica di Koulibaly

Una storia davvero interessante, quella che coinvolge il centro azzurro dell'Olimpia Milano e il difensore senegalese del Napoli.
24.08.2020 10:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Fonte: Olimpia Milano
Biligha, la storia dietro la maglia con dedica di Koulibaly

“Per produrre energia elettrica e cucinare, oggi in Africa si con­tinua a bruciare legno e a usare bombole di gas propano, con tutti i rischi connessi: aumento dell’inquinamento e pericolo di scoppi e incendi. La sola energia rinnovabile alla quale si attinge è data dalle turbine d’acqua, ma l’acqua in quelle zone è un bene prezioso e dunque, per preser­varne le riserve, in molte città si taglia la luce per alcune ore al giorno. Sfruttare il sole, il vento, l’energia geotermica per la costruzione degli edifici, con­sentirebbe di risolvere questi problemi. Questo è stato l’argo­mento della mia tesi”. Così Paul Biligha, laureato in agraria durante il lockdown, in un’intervista rilasciata a Sport Week in quei giorni.

L’intervista ha suscitato l’interesse di Kalidou Koulibaly, uno dei più forti difensori del mondo, nazionale senegalese e per anni pilastro del Napoli. Koulibaly così ha preso contatto con Paul Biligha e gli ha fatto una sorpresa, inviandogli la propria maglia del Napoli, autografata e con dedica. “A Doc Paul”. Biligha ha ricambiato con un messaggio di affetto e nel frattempo ha inviato a sua volta a Koulibaly la sua maglia dell’Olimpia.”Grazie fratello, un bel gesto che non mi aspettavo. Anche io dico no al razzismo”.