3ª Giornata: Cantù vince il derby con Varese, Pesaro sorprende Venezia

Domenica all'insegna delle squadre in trasferta: ci sono anche Brescia che passa a Treviso e Sassari che sbanca Roma, oltre a Milano
11.10.2020 23:05 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
3ª Giornata: Cantù vince il derby con Varese, Pesaro sorprende Venezia

Domenica di serie A all'insegna del mancato rispetto del fattore campo: dopo il successo di Milano a Trieste, si confermano vittoriose tutte le squadre ospiti di giornata. 

La gara più sentita era il derby tra Varese e Cantù, vinto dai brianzoli 80-90. A Masnago, super quarto quarto della San Bernardo, che con 32 punti negli ultimi 10 minuti completa la rimonta ed esce dall'Enerxenia Arena con il referto rosa: di questi, 16 sono del solo Donte Thomas, che decide la gara dopo aver segnato solo cinque punti nei primi 30 minuti. Per Varese, 29 di Luis Scola (ma solo 4 nell'ultimo quarto), mentre 21 sono quelli di Toney Douglas

Partita di strappi invece al Palaverde, con Brescia che dopo un ottimo primo tempo viene rimontata da Treviso, che apre un finale punto a punto: a spuntarla è la Leonessa per 87-94, nonostante i 30 punti di un ispiratissimo David Logan, seguito dai 16 di Dewayne Russell. Per la Germani sono sei i giocatori i doppia cifra, guidati dai 20 di Tj Cline

Match combattuto anche a Reggio Emilia, con Brindisi che riesce a costruirsi un comodo vantaggio con i parziali del terzo periodo, difesi con successo nel finale, terminato 76-80. La Happy Casa fatica al tiro, con il 23% scarso da lontano, ma i 19 di Darius Thompson ed il dominio a rimbalzo sono la chiave contro la Unahotels, che non va oltre i 16 di Bostic ed i 14 a testa di Kyzlink Taylor. 

La sorpresa di giornata arriva dal Taliercio, con Venezia che cade nettamente contro Pesaro, vincitrice 72-90. I Granata escono bene dal primo quarto, ma vengono superati prima dell'intervallo e crollano nella ripresa, sotto i colpi di Filipovity e Massenatz. I due combinano per 45 punti, Filloy e Cain ne aggiungono 11 a testa, mentre per l'Umana si salvano Stefano Tonut con 17 punt e Mitchell Watt con 14.

Infine, il successo più comodo è quello di Sassari, che domina la Virtus Roma nella capitalie. Primo tempo inesistente per i ragazzi di coach Bucchi, sotto di 11 lunghezze dopo il primo quarto e di 21 all'intervallo: la ripresa regala segnali incoraggianti, ma non basta per invertire le sorti della gara. Splende tuttavia Tommaso Baldasso, autore di 29 punti con 5 triple, mentre per la Dinamo archiviano la pratica Marco Spissu e Miro Bilan (19+15). 

TUTTI I RISULTATI
Virtus Roma - Banco di Sardegna Sassari 72-92
Umana Reyer Venezia - Carpegna Prosciutto Pesaro 72-90
UNAHOTELS Reggio Emilia - Happy Casa Brindisi 76-80
De' Longhi Treviso Basket - Germani Brescia 87-94 
Openjobmetis Varese - Acqua S.Bernardo Cantù 80-90