Brescia al primo posto per l'utilizzo di giocatori italiani in stagione

Alla Germani la fetta più ingente del premio per l'utilizzo in campo dei giocatori Under 28, Sassari prima tra gli Under 25.
23.05.2020 14:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Fonte: Legabasket
Brescia al primo posto per l'utilizzo di giocatori italiani in stagione

La Germani Basket Brescia (nella foto Laquintana in un duello con Fantinelli della Fortitudo Bologna) è al primo posto con il 44.4 % per l’utilizzo dei giocatori di cittadinanza e formazione italiana Under 28 nella stagione 2019-20, dichiarata conclusa anzitempo a causa della emergenza COVID 19, seguita dalla De’ Longhi Treviso con 41.3%. La Dolomiti Energia Trentino è al terzo posto con 33.2%; al quarto posto la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro con il 30.6% e la Pompea Fortitudo Bologna con il 28%.

Queste cinque formazioni si divideranno il premio di € 350.000,00 previsto per le Società che hanno optato esclusivamente per la formula del 5+5 e che hanno ottenuto la migliore percentuale di utilizzo degli atleti di cittadinanza e formazione italiana Under 28 (il calcolo di tale percentuale viene effettuato dividendo i minuti giocati da tali atleti per i minuti complessivi disputati).

Il calcolo, previsto inizialmente al termine della ventisettesima giornata di campionato, su proposta della Lega Basket alla FIP è stato effettuato considerando le sole gare del girone di andata. Nel calcolo viene considerato l’utilizzo degli atleti Over 28 che abbiano preso parte a gare ufficiali con la Nazionale italiana maggiore nelle ultime 3 stagioni sportive (2018/2019, 2017/2018 e 2016/2017).

Per quanto riguarda invece il minutaggio degli Under 25 il Banco di Sardegna Sassari è al primo posto con 41.2% seguito dalla Carpegna Prosciutto Basket Pesaro con il 24.4%, OriOra Pistoia con 18.6%, De’ Longhi Treviso con 11.6% e Germani Basket Brescia con 9.5%.
Il premio di € 150.000,00 è previsto solo per le Società che hanno optato esclusivamente per il 5+5 e che hanno ottenuto la migliore percentuale di utilizzo degli atleti di cittadinanza e formazione italiana Under 25 (il calcolo di tale percentuale viene effettuato dividendo i minuti giocati da tali atleti per i minuti complessivi). Da considerare che i minutaggi degli atleti Under 21 sono moltiplicati per 2 mentre i minutaggi degli atleti Under 25 che sono stati tesserati almeno due stagioni utili al completamento della formazione per la propria società sono moltiplicati per 3 (i moltiplicatori non possono essere cumulabili e si considera il valore più alto).