La Serie A riparte con Brindisi-Sassari: tutti i numeri del recupero

I pugliesi tornano in campo dopo 17 giorni di stop a causa dei contagi COVID, sfida importante in chiave posizionamento playoff
05.05.2021 14:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
La Serie A riparte con Brindisi-Sassari: tutti i numeri del recupero

Happy Casa Brindisi – Banco di Sardegna Sassari (mercoledì ore 20.30, Eurosport 2 e Eurosport Player)

Mercoledì 5 maggio va in scena il recupero della 23a giornata di Serie A UnipolSai tra Brindisi e Sassari. I ragazzi di coach Vitucci per consolidare il secondo posto in classifica e provare a raggiungere Milano, la squadra sarda per puntare alla quarta posizione. Sassari non avrà in panchina coach Pozzecco dopo la sospensione di dieci giorni decisa dal club a seguito di comportamenti sanzionati dagli organi competenti della BasketBall Champions League, i quali fanno seguito a precedenti analoghi sanzionati dalla Federazione Italiana Pallacanestro.

PRECEDENTI: Gara numero 30 giocata in Serie A tra le due società Il conto delle vittorie è a favore di Sassari per 16 a 13, nelle 12 gare giocate in Puglia padroni di casa conducono per 7 a 5. In questa stagione Happy Casa e Banco di Sardegna si sono già incontrate 3 volte. Due nei gironi di Supercoppa, una vittoria per parte, e nel girono di andata con la vittoria per 100 a 87 di Brindisi a Sassari. Nelle ultime 4 gare tre vittorie di Brindisi: una in stagione regolare, una in Supercoppa e nella Final Eight della scorsa stagione.

CURIOSITA’: Darius Thompson (nela foto a canestro nel match di andata) è a 3 assist dai 200 con la maglia di Brindisi, quarto nella classifica societaria.

DICHIARAZIONI: ecco le parole di Stefano Gentile del Banco di Sardegna Sassari: “Brindisi non è mai da sottovalutare e negli ultimi tre anni ci ha dato filo da torcere: li abbiamo affrontati nei playoff due anni fa, in Coppa Italia lo scorso anno e quest’anno in campionato ha vinto al PalaSerradimigni. Siamo consapevoli di andare ad affrontare una delle squadre migliori del campionato e anche se arrivano da una situazione difficile - perché quest’anno il Covid è un terno al lotto per tutti - noi ci prepariamo come se dovessimo affrontarli al completo, soprattutto una squadra che fino a tre giornate fa era prima in classifica”.

Queste le dichiarazioni di coach Frank Vitucci alla vigilia: “È stato un periodo di assenza davvero lunghissimo, personalmente di ben ventiquattro giorni per aver la meglio sul Covid. Ora finalmente posso dire di stare bene. Nei giocatori in questi giorni ho visto il desiderio di tornare a giocare e l’arrabbiatura di non averlo potuto fare. Questo è un gruppo che non si è mai lamentato, non ha mai trovato alibi o scusanti e sono sicuro che si comporterà nello stesso modo anche in questa occasione. Vogliamo difendere ciò che ci siamo conquistati sul campo meritatamente in questa lunga stagione. Sarà molto difficile visto ciò che ci è accaduto, ma sono altrettanto convinto che non ci tireremo indietro dando il massimo a nostra disposizione, come sempre fatto finora“. I test molecolari effettuati dal gruppo squadra hanno confermato la sussistenza di alcune positività presenti nel gruppo. La situazione verrà monitorata seguendo i protocolli vigenti. Contestualmente si informa che alcuni componenti sono risultati negativi e potranno riprendere le attività di prima squadra in linea con le procedure previste.