La Virtus Bologna batte agevolmente Pesaro, Trieste soffre ma vince

Questa sera sono andate in scena due gare del campionato di Serie A, con i recuperi, e sono arrivate le vittorie di Virtus Bologna e Trieste.
30.12.2020 21:48 di Alessandro Nobile   Vedi letture
© foto di Twitter
La Virtus Bologna batte agevolmente Pesaro, Trieste soffre ma vince

Virtus Bologna-Pesaro 100-80. Torna alla vittoria casalinga la Virtus Bologna, nel recupero di oggi, battendo la VL Pesaro con il punteggio di 100-80. Nel primo quarto la partita è stata equilibrata, con la Virtus bologna che ha cercato di mettersi in vantaggio ma gli ospiti hanno ricucito sempre gli strappi. Dopo i primi 10' gli attacchi hanno prevalso sulle difese e il punteggio, a quel punto, era di 22-22. Nel secondo quarto la squadra di Sasha Djordjevic ha cominciato a mettere, con insistenza, il tiro dalla lunga distanza e messo in difficoltà la Vuelle che non ha retto l'urto, parziale di 30-22. All'intervallo lungo, dunque, la Virtus conduceva di 8 lunghezze, sul 52-44. Nel terzo quarto la trama della gara non è cambiata, con la difesa dei padroni di casa che è riuscita ad arginare la forza offensiva di Pesaro e ha allungato ulteriormente con un parziale di 23-14. I 10' conclusivi sono stati una passerella per le V Nere, che hanno portato fino alla sirena il vantaggio costruito nell'arco dei 40 minuti.
Virtus Bologna: Teodosic 19, Belinelli 16, Markovic 15, Weems 14
Pesaro: Robinson 15, Drell 14, Cain e Tambone 13

Trieste-Treviso 84-79. Vittoria casalinga anche per Trieste che ha avuto la meglio, in una gara sofferta, di Treviso con il punteggio finale di 84-79. La squadra di casa nel primo quarto è riuscita a limitare la forza offensiva di Treviso, con un parziale di 18-14, e si è messa a condurre le sorti della sfida. Nel secondo quarto la situazione non è cambiata ma con i ragazzi di Max Menetti che sono riusciti a fare meglio in attacco, ma perdendo comunque il parziale con il punteggio di 21-23. all'intervallo lungo la squadra di Eugenio Dalmasson era in vantaggio di 6 lunghezze, sul punteggio di 41-35. Nel terzo quarto la gara è stata sempre equilibrata ma con una Treviso uscita meglio dagli spogliatoi, i veneti han recuperato due punti di svantaggio prima del quarto decisivo. Il parziale finale non ha cambiato la trama della gara, rimanendo molto equilibrato, ma con Trieste che è riuscita a mantenere il vantaggio costruito nei precedenti 30' e a trovare una vittoria molto importante.
Trieste: Henry 17, Grazulis 13, Delia 12, Doyle 8
Treviso: Mekowulu e Sokolowski 16, Imbrò 11, Russell 10