Pesaro Ko, Sassari domina Roma e vede le Final Four

Gruppo D: la Dinamo regola senza problemi la Virtus, e grazie al KO della Carpegna contro Brindisi, vede più vicina la vittoria del girone
12.09.2020 23:21 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Pesaro Ko, Sassari domina Roma e vede le Final Four

GRUPPO D - GeovillageOlbia

Virtus Roma - Banco Di Sardegna Sassari 76-99
Continua a faticare la Virtus, sotto di 13 dopo soli 10 minuti, e mai in partita. Gli uomini di coach Bucchi reagiscono solo nel quarto periodo, vincendo una frazione per la seconda volta in tutta la supercoppa: emblematico dei problemi per i capitolini, a cui certo non bastano i 15 di Evans e Baldasso. Tutto facile per la Dinamo, che distribuisce i minutaggi con ben otto giocatori con almeno 15 minuti in campo, e, guidata dai 21 di Justin Tillman, è ad un passo dalla Final Four: a meno che Pesaro riesca a ribaltare il -15 dell'andata, i ragazzi di coach Pozzecco andranno all'atto finale di questa supercoppa. 

Carpegna Prosciutto Pesaro - Happy Casa Brindisi 70-84
Chance sprecata quindi per Pesaro, che vincendo contro Brindisi si sarebbe presentata libera da calcoli e necessità di rimonte complicate: la sconfitta contro Brindisi, arrivata nei quarti centrali (dove i pugliesi hanno quasi doppiato gli avversari, segnando 52 punti contro i 27 della Carpegna), obbliga alla Vuelle di cercare di ribaltare la differenza canestri, e sperare in una sconfitta di Brindisi. Ai "padroni di casa" non basta distribuire i canestri (almeno otto punti per otto giocatori, top scorer Drell con 12), e neanche la rimonta tardiva nel quarto quarto: Brindisi trova i 19 di Harrison ed i 15 a testa di Willis e Thompson, e continua a sperare: in caso di vittoria di Pesaro che ribalta la differenza canestri (ma sotto i 30 di scarto), ed una contemporanea vittoria contro Roma, i ragazzi di coach Vitucci troverebbero il pass per la kermesse di Bologna.