Torna a vincere la Carpegna Prosciutto Pesaro, non basta la rimonta della Fortitudo Lavoropiù Bologna

10.04.2021 22:21 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Torna a vincere la Carpegna Prosciutto Pesaro, non basta la rimonta della Fortitudo Lavoropiù Bologna

Torna alla vittoria dopo cinque sconfitte consecutive la Carpegna Prosciutto Pesaro (nella foto Cain) che all’Unipol Arena batte la Fortitudo Lavoropiù Bologna. I ragazzi di coach Repesa ottengono due punti molto importanti in ottica playoff nella classifica della Serie A UnipolSai.

Inizia la partita con i primi punti dell’ex di turno Totè, Tambone risponde con la soluzione dalla lunga distanza ma ancora Totè nel pitturato trova il quarto punto della sua serata. Banks in transizione firma il +3 per la Fortitudo e dall’altra parte risponde ancora una volta Tambone; Hunt trova un cesto tutt’altro che facile e Fantinelli si iscrive alla partita con un tiro cadendo all’indietro. Arriva la bomba di Filipovity e sempre lui segna altri due punti appoggiando al ferro in contropiede; Aradori preciso a cronometro fermo e sempre l’ex capitano della Nazionale ne mette dentro tre dall’arco. Filloy risponde con il medesimo risultato e c’è il secondo canestro per Hunt del +4; Filipovity dal perimetro chiude il parziale dei padroni di casa di 6-0 ma ancora Aradori non sbaglia la tripla da solo. Dopo il bersaglio di Robinson il primo quarto si chiude con le squadre in parità a quota 25.

Secondo quarto che ha inizio con i primi due punti per Mancinelli ma Robinson dall’altra parte arriva a rimorchio e dai 6,75 non sbaglia per il sorpasso Carpegna Prosciutto. Pesaro sul +3 con Massenat in transizione e sempre il folletto pesarese con l’ottavo punto della sua partita; si iscrive dalla lunga distanza anche Filloy per il +9 e Massenat replica per il parziale aperto di 22-2 in favore dei marchigiani. Risponde con la stessa moneta Baldasso ma Zanotti in avvicinamento non sbaglia il pallonetto vincente, sesto punto di Hunt a cui risponde il suo pari ruolo Cain mentre Filipovity batte facilmente la difesa e sigla il vantaggio in doppia cifra per i ragazzi di Repesa. Totè prova a dare una scossa ai suoi che viene spenta però dal canestro dalla lunga distanza con tabella di Massenat, sempre Totè con i piedi fuori dall’arco ma è Filipovity a firmare il gioco da 4 punti andando a segnare l’aggiuntivo. Dopo la fine del primo tempo la squadra marchigiana è in vantaggio nel punteggio sul parziale di 41-56.

Si torna sul terreno di gioco con il decimo punto di Hunt ma Filipovity non è d’accordo e continua a segnare anche nella seconda metà di gioco. Torna a muovere la retina anche Fantinelli e con la schiacciata di Hunt la Lavoropiù è sul -11; Aradori con la tripla che porta i suoi alla sola cifra di svantaggio ma Tambone batte la difesa per il punto numero 60 di squadra. Continua l’ottima prestazione offensiva di Hunt e anche Totè mette a referto altri quattro punti consecutivi molto importanti in questa fase della partita, Aradori lima il -2 ma Pesaro torna a segnare dalla lunga distanza con Filipovity. Zanotti sigla il nuovo +7 e con Massenat si torna alla doppia cifra di vantaggio in favore dei pesaresi; alla mezzora la squadra di Repesa è al comando proprio con 10 lunghezze di vantaggio sui padroni di casa.

Ultimi dieci minuti di match che vedono la bomba di Banks ma Massenat è molto deciso in attacco questa sera e trova ancora una volta la via del ferro. Punto numero 16 di un ottimo Aradori questa sera e poi Hunt dona un cioccolatino che Totè deve solo scartare; ancora due liberi per l’ex Pesaro e c’è il pareggio a quota 70 della Fortitudo Lavoropiù Bologna. Ancora Massenat per il nuovo vantaggio della Carpegna Prosciutto mentre Banks firma un super gioco da 4 punti che vale il sorpasso nella partita, sesto punto per Cain e Filloy firma la tripla che vale un altro sorpasso per Pesaro. Baldasso risponde con la stessa moneta per il pareggio ma c’è la penetrazione vincente di Robinson che vale il successo della sua Carpegna Prosciutto Pesaro che batte la Fortitudo Lavoropiù Bologna sul punteggio finale di 77-79.