Caja confermato da Varese, Capo si rinforza, è caccia ai rinnovi

Non mancano le news di mercato, quando ci avviciniamo ai playoff
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 209 volte
Attilio Caja
Attilio Caja

Mentre in Eurolega ed NBA è tempo di playoff, nel nostro campionato ci sono ancora tre giornate da disputare, prima di dare il via alla post-season. Nel frattempo, però, non manca un po’ di mercato, tra chi lavora per il presente e chi per il futuro. Tra quest’ultime c’è l’Openjobmetis Varese, che ha occupato la casella dell’allenatore per la prossima stagione con il confermatissimo Attilio Caja. Il coach pavese resterà sulla panchina dei prealpini, dopo che la società ha tolto la clausola di uscita dal contratto del tecnico, visti gli ottimi risultati ottenuti da quando è arrivato.

Ora potrà programmare la prossima annata, con ancora una speranza playoff, per questo campionato, a due punti di ritardo dall’ottavo posto. Anche per questo, è arrivato un no secco alle richieste della Virtus Bologna per portare Eric Maynor sotto le Due Torri per i playoff di A2: anzi, come riporta la Prealpina, Varese sta trattando il rinnovo. Si lavora anche in altri club lombardi su questo aspetto: la Leonessa Brescia prosegue il suo lavoro per trattenere Marcus Landry, mentre JJ Johnson ha dichiarato di pensare ad una permanenza alla Mia Cantù anche la prossima stagione.

Chi pensa ancora al campionato in corso è la Betaland Capo d’Orlando, ad un passo da una storica qualificazione alla post-season. E’ delle ultime ore il rinforzo per i siciliani: Pavel Kikowski, guardia/ala con buone doti atletiche e ottima mano dall’arco. Arriva dalla formazione polacca del Wilki Morskie Szczecin e farà il suo debutto domenica all’ora di pranzo contro la Sidigas Avellino. A proposito degli irpini, prosegue la ricerca sul mercato per un sostituto dell’infortunato Fesenko: sono due i nomi che circolano al momento Andrija Stipanovic e Tomislav Zubcic.