Craft resta a Trento, Avellino sfoglia la margherita. Mentre Pesaro…

Il miglior difensore dell’anno ha detto sì all’Aquila, gli irpini sempre in dubbio sul fronte italiani. Nuovo nome per Varese, colpi vicini per la Vuelle.
19.06.2019 11:25 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Craft resta a Trento, Avellino sfoglia la margherita. Mentre Pesaro…

Aaron Craft ha detto sì alla proposta di rinnovo dell’Aquila Trento. L’indiscrezione di mercato, lanciata ieri da Sportando, è stata ufficializzata dal club trentino e cambia lo scenario per la Dolomiti Energia di Brienza, che potrà contare sul giocatore nominato come difensore dell’anno. L’estate dei bianconeri può quindi cominciare, e oltre al prossimo arrivo di Palumbo da Treviglio, sono due i nomi stranieri che circolano maggiormente sui quotidiani oggi in edicola (soprattutto il Trentino), quelli della coppia dell’Orlandina Basket formata da Brandon Triche (che a Trento sarebbe di ritorno) e da Jordan Parks, che parrebbe piacere tanto anche a Trieste (di cui è un ex), come riferito da Il Piccolo.

Potrebbe invece lasciare l'Aquila Dada Pascolo, su cui ci sarebbero le mire della Sidigas Avellino, già vicina al giocatore un anno fa. Il nome dell’ex Olimpia viene fatto da due quotidiani (il Trentino e il Quotidiano dell’Irpinia). Il Mattino fa invece il nome di un altro giocatore dell’Aquila, Lechthaler, tra le possibilità per il reparto lunghi degli irpini, insieme a Zanotti e al giovane Toté: l’obiettivo numero 1 della Sidigas, però, sarebbe sempre Marco Giuri, attualmente impegnato nella finale scudetto con la Reyer Venezia.

Sembrano molto vicini, invece, i primi due colpi di mercato della Vuelle Pesaro: il Resto del Carlino dà come vicino l’accordo biennale con Peppe Poeta, mentre Sportando dà come vicina la firma con Mirza Alibegovic, che tornerebbe in A dopo un anno e mezzo. Nome nuovo, invece, per il mercato della Openjobmetis Varese, oltre all’obiettivo rappresentato da Josh Mayo: la Prealpina indica come obiettivo dei lombardi l’ex Caserta e Sassari Josh Bostic, nell’ultima stagione in Polonia al Gdynia.