Panchine roventi in A: Reggio Emilia saluta Pillastrini, Brescia-Esposito?

Il mercato delle panchine è sempre nel vivo: i reggiani salutano l’allenatore della salvezza, i lombardi a un passo dall’ex di Pistoia e Sassari.
24.05.2019 15:58 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Panchine roventi in A: Reggio Emilia saluta Pillastrini, Brescia-Esposito?

C’è una nuova ufficialità nel mercato delle panchine di Serie A, e arriva da Reggio Emilia: la Grissin Bon ha ufficializzato la fine del rapporto con Stefano Pillastrini, che lascia la squadra emiliana dopo averla condotta alla difficile salvezza di questa stagione. Tanti i nomi circolati per la sostituzione sui media: la Gazzetta di Reggio indica come preferenze principali della società quelli di Frank Vitucci (legato però fino a giugno 2020 con Brindisi) e Stefano Sacripanti, libero dopo l’esonero in stagione da parte della Virtus Bologna.

Sacripanti era stato accostato nelle scorse settimane anche alla panchina di Cantù, in teoria legata a Nicola Brienza con cui però va trovato l'accordo per il rinnovo: l’ex assistente di Pashutin e dello stesso Sacripanti è però molto richiesto, come riportato da La Provincia, con Trento (contro cui Brienza ha esordito in Serie A nell’interim del 2016) pronta a offrire un triennale al coach brianzolo in caso di separazione con Buscaglia (che piacerebbe anche a Reggio Emilia, in questo intreccio di panchine). In alternativa, sempre secondo il quotidiano, potrebbe arrivare Federico Perego, che già è stato assistente di Trinchieri a Cantù e che dovrebbe chiudere a breve la sua avventura in Germania col Bamberg.

Sembrerebbe avere le idee più definite invece Brescia, che secondo il Giornale di Brescia e l’edizione locale del Corriere della Sera sarebbe prossima a un accordo con Vincenzo Esposito, che firmerebbe un contratto annuale con opzione sul secondo anno. L’ex coach di Pistoia e Sassari, tra le altre, avrebbe vinto la concorrenza di Sandro Dell’Agnello, coach di Bergamo in A2 che interesserebbe -secondo quanto riferito da Sportando- a Forlì, sempre nel campionato cadetto.

Non ci sono solo rumors sulle panchine nel mercato di Serie A: secondo la Prealpina Varese avrebbe raggiunto l’accordo per il rinnovo di Nicola Natali e avrebbe offerto un biennale, per restare in biancorosso, a Tyler Cain. Pensa al futuro anche la neopromossa Fortitudo Bologna, col GM Marco Carraretto che al Corriere di Bologna ha confermato come la “Effe” per la prossima stagione opterà per il 6+6: “A meno di sorprese perché a conti fatti è il rischio minore, per una neopromossa come noi: l’anno scorso molte squadre partite col 5+5 hanno cambiato formato in corsa, nel momento in cui hanno dovuto far fronte ai problemi” ha detto, considerando che ad oggi i biancoblù hanno in tasca, sotto il fronte stranieri, soltanto l’accordo con Maarten Leunen.