Pesaro si rinforza, Brescia accelera, Boniciolli lascia la Fortitudo

Un po' di notizie di mercato tra Serie A e Serie A2
26.03.2018 18:44 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 432 volte
Matteo Boniciolli
© foto di /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
Matteo Boniciolli

Ormai la corsa salvezza sembra ridotta ad un duello tra Capo d’Orlando e Pesaro, appaiate a quota 10 punti, e la squadra marchigiana ha inserito un nuovo tassello per provare a restare in Serie A: si tratta di Taylor Braun. E’ un’ala piccola statunitense di 201 cm, classe 1991, con esperienza europea nei tedeschi del Ratiopharm Ulm, mentre quest’anno ha giocato in G-League con i Salt Lake City Stars. La Vuelle ha avviato le pratiche burocratiche per ottenere il visto e poterlo tesserare, con la speranza di poterlo già mandare in campo sabato nella trasferta sul campo di Varese.

In una più piacevole lotta sono impegnate, invece, Brescia ed Avellino, seppur quest’ultima non sta vivendo un grande momento. Le due squadre sono appaiate al terzo posto ed entrambe stanno pensando anche al mercato. I lombardi cercano un esterno americano, come confermato anche da Sandro Santoro: “Vorremmo chiudere il cerchio nelle prossime 24/48 ore”, le sue parole a BresciaOggi. Difficilmente sarà così veloce, la ricerca per gli irpini: preoccupano un po’ il nuovo stop di Shane Lawal ed il ritardo nel rientro di N’Diaye. “Vediamo cosa succede”, ha commentato Sacripanti.

Passiamo dalla A alla A2 per un importante cambio in panchina: Matteo Boniciolli non è più l’allenatore della Fortitudo Bologna. La pesante sconfitta di ieri a Forlì, però, non è la causa di questa separazione, ma bensì i problemi di salute del tecnico, manifestati più volte nel corso dell’anno. “Gli esami hanno escluso problemi gravi - le sue parole in conferenza stampa - ma ritengo giusto che questa squadra sia guidata da un allenatore nelle perfette condizioni fisiche. Lo dico con grande rimpianto, perché mi sento parte di questa società e questo programma”. Da decidere il sostituto.