Varese-Ferrero: 2022. Arriva Peak? Reggio su Sacripanti o Repesa?

La squadra lombarda rinnova per tre anni col capitano e pare vicina all’ex Pistoia. È corsa a due per la panchina reggiana? Attive anche Avellino e Pistoia.
02.06.2019 15:27 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Varese-Ferrero: 2022. Arriva Peak? Reggio su Sacripanti o Repesa?

Sul mercato è la domenica dell’Openjobmetis Varese. La squadra di Caja ha infatti annunciato il rinnovo fino al 2022 (ultimo anno in opzione) del capitano Giancarlo Ferrero, che arriverebbe quindi a sette stagioni complessive a Masnago. Varese si muove anche sul fronte stranieri: pare a un passo l’accordo con LJ Peak, visto nell’ultima stagione a Pistoia. La Prealpina riferisce di un contratto che dovrebbe essere inferiore alle sei cifre, per potere investire cifre più sostanziose sugli altri ruoli perimetrali in sostituzione di Moore e Avramovic. Non finiscono qui però le voci relative alla società biancorossa: c’è fiducia per il rinnovo biennale di Tyler Cain, mentre un nome circolato nelle ultime ore è quello all’estone Siim Sander Vene, visto già un anno fa a Masnago (nell’ultimo anno in Spagna a Gran Canaria).

Pistoia, perso Peak, sembrerebbe vicina alla definizione della sua struttura dirigenziale: Sportando infatti riporta che martedì la società toscana annuncerà Marco Sambugaro come nuovo direttore sportivo, con l’ex tiratore della nazionale che arriverebbe dopo 4 anni da GM di Biella in A2. Chiuso il fronte relativo alla dirigenza, si penserà alla panchina (potrebbe restare Moretti) e alla costruzione del nuovo roster: sfumato Peak (per il quale comunque Pistoia ha provato un rilancio dopo la proposta varesina), si ripartirà da Della Rosa e Martini, mentre Spicchi d’Arancia sottolinea come l’OriOra non abbia esercitato la clausola per il rinnovo del prestito di Riccardo Bolpin, che tornerà sotto il controllo di Venezia.

Attiva sotto il fronte roster è anche Avellino, che pare aver identificato l’asse play/pivot su cui costruire il roster della prossima stagione: dopo l’interessamento per Chappell, un altro giocatore di quest’anno di Brindisi potrebbe sbarcare in Irpinia. Il nome che circola è infatti quello di John Brown III, migliore rivelazione dell’ultima stagione italiana e accostato alla Sidigas dalla Gazzetta dello Sport. Per quanto riguarda la cabina di regia, invece, Sportando fa il nome di Brandon Taylor, nell’ultimo anno in A2 a Bergamo.

Continua invece la ricerca del nuovo allenatore per la Grissin Bon Reggio Emilia: la Gazzetta dello Sport insiste sulla pista che porta a Jasmin Repesa, che ieri avrebbe avuto un contatto con la dirigenza emiliana (il ds Frosini, a Stadio, ha confermato il nome dell’ex Olimpia ma ha negato l’esistenza di una trattativa avviata) mentre Sportando indica in Stefano Sacripanti il favorito per il ruolo. Sembra sfumata quindi la possibilità di Maurizio Buscaglia (sondato anche in Germania dall’Ulm, che secondo Sportando dovrebbe però preferire Saso Filipovski), che però interesserebbe a Pesaro -come riporta il Resto del Carlino- in alternativa al nome di Eugenio Dalmasson. Sempre il Resto del Carlino riferisce di una trattativa avviata per la Virtus Bologna con un nome clamoroso: quello di Sergio Rodriguez.