L'Europa che verrà, parte 1: Grecia, Germania e Lega Adriatica

Breve compendio agli altri campionati europei al via: la retrocessione dell'Olympiacos, il titolo da difendere del Bayern, la nuova Lega Adriatica
20.07.2019 20:50 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
L'Europa che verrà, parte 1: Grecia, Germania e Lega Adriatica

Non solo Italia: Basketissimo vi porta attraverso l'europa, per un rapido viaggio tra novità e conferme dei prossimi campionati nazionali nel continente. 

Germania
Nuovi parametri economici per i teutonici, che hanno portato alla mancata iscrizione dei Numberg Falcons, che non faranno compagnia alle Hamburg Towers, unica neopromossa dopo le retrocessioni di Jena e Bremerhaven. Si parte quindi con 17 squadre, tra cui il Bayern Monaco che difenderà il titolo conquistato la scorsa stagione. A sfidarli il Bamberg, guidato non più da Federico Perego, ma da Roel Moors, e l'Alba Berlino
Squadre
Alba BerlinBerlin
Brose Bamberg
Crailsheim Merlins
medi Bayreuth
Telekom Baskets Bonn
Basketball Löwen Braunschweig
Fraport Skyliners
Gießen 46ers
BG Göttingen
Hamburg Towers
Riesen Ludwigsburg
Mitteldeutscher BCWeißenfels
Bayern Munich
EWE Baskets Oldenburg
Rasta Vechta
ratiopharm Ulm
s.Oliver Würzburg

Grecia
Tiene ovviamente banco l'eclatante retrocessione a tavolino dell'Olympiacos, che giocherà sia in Eurolega che nella seconda divisione greca, lasciando la prima serie a 15 squadre, "guastando" i piani di espansione che avevano visto la scorsa stagione chiudersi senza retrocessioni: l'onore del Pireo verrà difeso dal Nikaias, neopromosso dopo 32 anni insieme all'Iraklis. Il Panathinaikos ha la strada spianata per un altro titolo, grazie anche alla firma prestigiosa di Jimmer Fredette: chi si opporrà al dominio dei verdi di Atene? Negli ultimi 23 anni soltanto 4 volte non hanno alzato il trofeo, e solo una di queste (Aek, 2002) non era per mano dei biancorossi. 
Squadre
AEK
Aris
Holargos
Ifaistos Lemnos
Ionikos Nikaias
Iraklis Thessaloniki
Kolossos H Hotels
Kymi
Lavrio Aegan Cargo
Panathinaikos OPAP
Panionios
PAOK
Peristeri Vikos Cola
Promitheas
Rethymno

Lega Adriatica (ABA Liga)
Dodici squadre rappresentano il meglio della ex Jugoslavia, con la novità della fusione tra Cedevita e Petrol Olimpjia (retrocesso lo scorso anno). La Stella Rossa difende il suo quarto titolo, con il Partizan Belgrado di Andrea Trinchieri pronto a provare a spodestare i rivali cittadini. Neopromossa la squadra di Caporetto.
Squadre:
Buducnost Voli
Cedevita Olimpija
Cibona
Stella Rossa Belgrado
FMP
Igokea
Krka
Mega Bemax
Mornar
Partizan Belgrado
Sixt Primorska
Zadar