Brindisi, ritorno in Europa con girone di ferro con PAOK e Besiktas

Questa sera partirà la nuova edizione della Champions League, che vedrà scendere sul parquet due squadre italiane: Sassari e Brindisi.
15.10.2019 12:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Brindisi, ritorno in Europa con girone di ferro con PAOK e Besiktas

Per Brindisi la situazione in Basketball Champions League è molto diversa, rispetto a quella della Dinamo Sassari, perché nel Girone D ci sono alcune grandi forze della competizione, come il Besiktas o il PAOK senza dimenticare, però, anche il Zaragoza che può dire la sua in ogni partita. I ragazzi di coach Frank Vitucci, quindi, dovranno giocarsela, probabilmente, con il Dijon, il Bonn e il Neptunas per provare a raggiungere il quarto posto. Ricordiamo che in queste competizioni, spesso, escono dei risultati a sorpresa e per questo i pugliesi non partono già sconfitti, sarà un bel banco di prova dopo l'ultima stagione al di sopra delle aspettative. Molto importante, per il cammino della squadra italiana, sarà la prima giornata nella quale andranno a far visita al Neptunas, dato che giocare in paesi come la Lituania è molto complicato, con palazzetti caldi e squadre che tra le mura amiche danno sempre il 100%. Per quanto riguarda, invece, il girone C possiamo dire che i tedeschi del Bamberg dovrebbe farla da padrone, avendo un trascorso recente in Eurolega, mentre le altre squadre sono tutte sullo stesso livello e si giocheranno gli altri tre posti per gli ottavi di finale fino alle ultime giornate.

Ecco il girone D:
Dijon (Francia), Bonn (Germania), PAOK (Grecia), Besiktas (Turchia), Zaragoza (Spagna), Szombathely (Ungheria), Brindisi (Italia) e Neptunas (Lituania).

Girone C nel dettaglio:
Bamberg (Germania), Nymburk (Repubblica Ceca), Peristeri (Grecia), Vef Riga (Lettonia), Mornar Bar (Montenegro), Nizhny Novgorod (Russia), Tenerife (Spagna) e Gaziantep (Turchia).