Champions League 2019: la Virtus Bologna all’assalto del trofeo

Tutto pronto per le Final Four in quel di Anversa...
03.05.2019 15:04 di Thomas Saccani Twitter:    Vedi letture
Champions League 2019: la Virtus Bologna all’assalto del trofeo

La Virtus Bologna è ad Anversa dove disputerà le Final Four di Champions League. Il coach Sasha Djordjevic, nelle ultime ore è stato impegnato nel dare la carica ai suoi in questa importantissima sfida: “Dopo 10 anni tornare a giocarsi l’Europa è bellissimo”.
Infatti, la Virtus Bologna è arrivata fin qui in seguito ad uno splendido cammino in coppa, iniziato da Pino Sacripanti e continuato poi dall’attuale coach Sasha Djordjevic. Una volta arrivati fino a questo punto, soprattutto dopo dieci anni di assenza dalle competizioni europee, c’è un solo obiettivo possibile. E questo obiettivo è chiaramente quello di vincere la Champions League. Un esito che potrebbe davvero salvare la stagione delle Vu Nere, oltre a portare nelle casse societarie la bellezza di un milione di euro.

Dieci anni. Sì perché era il 2009 quando la Virtus Bologna, allora allenata da Matteo Boniciolli e con in campo gli ex NBA Earl Boykins, Petteri Koponen, Keith Langford, Alex Righetti e Dusan Vukcevic riusciva nell’impresa di conquistare l’Eurochallenge all’allora Futurshow Station (quella che oggi è diventata Unipol Arena) di Casalecchio di Reno. Si trattava della terza coppa per importanza, dopo Eurolega ed EuroCup.

Ad oggi potremmo fare un discorso simile per quanto riguarda la Basketball Champions League, ma la situazione attuale è diversa per più motivi. In primo luogo perché la differenza tra l’attuale Champions League e l’EuroCup è meno marcata rispetto a quel che succedeva con l’Eurochallenge. Il secondo motivo è strettamente legato al primo: in queste Final Four ci sono squadre, e soprattutto giocatori, che non soltanto potrebbero stare tranquillamente in club di EuroCup, se non di Eurolega, ma che ai piani alti del continente hanno giocato e vinto tante partite importanti.

Il primo pensiero in questo senso va proprio agli avversari delle V nere in semifinale, i tedeschi del Brose Bamberg, sfida che potrete seguire in diretta con un decoder iptv. Questo importante club allenato per anni da Andrea Trinchieri ed oggi nelle mani di Federico Perego ha lasciato l’Eurolega per la Champions League proprio in questa stagione. In questa squadra, però, vi sono tre nomi che parlano chiaro: Nikos Zisis, Tyrese Rice, Ricky Hickman.
Proprio a causa di questi tre importanti nomi, la sfida contro la formazione di Bamberg sarà una gara fondamentale per questa stagione. Infatti, la posta in palio è davvero rilevante per gli uomini di Sasha Djordjevic, chiamati a centrare almeno quest’obiettivo dopo aver fallito l’altro, vale a dire la qualificazione ai playoff per lo scudetto in Serie A.

Infatti, nonostante l’avvicinamento al match non sia stato dei migliori, a causa di vicende oltre il campo di gioco che hanno infiammato l’ambiente bianconero, una luce sembra essere riapparsa nei giorni scorsi grazie all’importante successo conto la squadra di Trento. Un successo giunto con un ottimo Filippo Baldi Rossi il quale si è notevolmente messo in mostra evidenziando un’importante crescita nell’ultimo mese. Potrebbe essere proprio lui a regalare delle piacevoli sorprese di queste Final Four. Ma per fare in modo che tutto funzioni al meglio è fondamentale che gli americani, da Kevin Punter in giù e compreso Mario Chalmers (sempre se Djordjevic lo vorrà rischiare), diano dei segnali che facciano comprendere la voglia di chiudere almeno con un trofeo in tasca.
La parola definitiva passerà poi al campo da gioco. Ad Anversa si annuncia l’arrivo di una buona componente di tifosi direttamente dalla sponda virtussina di Bologna.

Il calendario delle Final Four

Venerdì 3 maggio:

Ore 18:30 – Segafredo Virtus Bologna-Brose Bamberg

Ore 21:15 – Telenet Giants Anversa-Iberostar Tenerife

Domenica 5 maggio:

Ore 15:00 – Finale 3° posto, su Eurosport Player

Ore 18:00 – Finale 1° posto, su Eurosport 2 ed Eurosport Player