Non solo la rincorsa di Brescia e Trento: la situazione in Eurocup

Le squadre qualificate e quelle ancora in corsa, la situazione girone per girone.
04.12.2018 11:29 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 156 volte
Non solo la rincorsa di Brescia e Trento: la situazione in Eurocup

Tornerà in campo fra 7 giorni esatti l’Eurocup, che nel giro di due settimane vedrà esaurirsi la sua prima fase: le Top 16 partiranno il giorno di Capodanno, e sono ancora 7 i posti disponibili in chiave qualificazione. Andiamo quindi a vedere la situazione girone per girone.

GRUPPO A
L’unico con una sola qualificata, il Monaco che con 6 vittorie in otto partite ha debuttato al meglio in Eurocup. Top 16 vicine anche per l’Andorra di Michele Vitali, mentre la Stella Rossa si è inguaiata con 3 sconfitte nelle tre partite del girone di ritorno. I serbi ospiteranno mercoledì Brescia, rilanciatasi con la netta vittoria sul Galatasaray: alla squadra di Diana potrebbe bastare anche una vittoria con due o più punti di scarto contro l’Ulm all’ultima giornata, a patto che i turchi non facciano 2/2 nelle ultime due giornate, ma è certo che un’impresa a Belgrado varrebbe tantissimo in chiave qualificazione.

GRUPPO B
Lokomotiv Kuban
, Alba Berlino e Cedevita Zagabria sono già sicure della Top 16 e giocheranno le ultime due giornate con un occhio anche agli altri gironi, per prevedere i possibili abbinamenti nella prossima fase. Ultimo posto conteso da Tofas Bursa e Limoges: i turchi hanno una vittoria di vantaggio e battendo in casa i francesi martedì si qualificherebbero, ma al contrario questi ultimi potrebbero rilanciarsi in caso di blitz esterno, avendo vinto la sfida d’andata.

GRUPPO C
Con Valencia e ASVEL già alle Top 16 rimangono due posti a disposizione nel girone, e a meno di cataclismi uno sarà dello Zenit San Pietroburgo. La sfida cruciale del prossimo turno, però, è indubbiamente Ankara-Trento: una vittoria turca varrebbe il passaggio del turno e l’eliminazione italiana, mentre sarebbe il contrario con un successo dell’Aquila con cinque o più punti di scarto. Per un successo di misura (4 o meno punti) della squadra di Buscaglia, invece, ogni discorso sarebbe rimandato all’ultimo turno. Per Trento ci sono chances residue anche di 3° posto, ma servirebbero due vittorie e due contemporanee sconfitte russe.

GRUPPO D
Qualificate Malaga, Kazan e Francoforte ed eliminata da tempo Torino -unica della competizione a 0 vittorie- l’ultimo posto se lo giocano Rytas e Mornar Bar: ai montenegrini però servono due vittorie (ultimo turno in Lituania) e una sconfitta lituana sul campo della Fiat nel prossimo turno, visto il pesante -23 maturato nel match d’andata tra le due squadre.